Firenze, 15 febbraio 2016 - Bella doppietta della Fiorentina nel weekend appena trascorso. Prima il trionfo degli Stadio al Festival di Sanremo, con il leader del gruppo, Gaetano Curreri, che non nasconde la sua fede viola sussurando, felice a Carlo Conti: "A me bastava vincesse la Fiorentina...". 

Così, a completare il weekend viola, dopo il successo degli Stadio ecco il successo nello stadio con la Fiorentina vincente nello scontro diretto con l'Inter. Una vittoria arrivata all'ultimo tuffo (nota di merito per una squadra che ha sempre creduto neli tre punti) dopo una partita in cui la Fiorentina ha dominato, sofferto, e poi ancora dominato. Successo meritato, con l'allenatore Paulo Sousa che cambia modulo, mettendo sugli esterni Tello e Bernardeschi, ma dando a quest'ultimo più libertà di accentrarsi e di esprimere tutto il suo talento. Proprio così (e grazie a un inesauribile Borja Valero) la Fiorentina ritrova verticalizzazioni e intensità.

Il successo sull'Inter e il ritrovato smalto dei tempi migliori sono il modo migliore per cominciare un periodo molto impegnativo, con un vero e proprio tour de force in pochi giorni tra campionato ed Europa League. Per provare a regalare ancora gioie a Curreri e a tutto il popolo viola.