Firenze, 28 giugno 2017 - Il traguardo dei 50 anni di vita, la Filpucci (uno dei nomi storici del tessile a livello internazionale) lo festeggia celebrando il passato, ma guardando al futuro. In occasione di Pitti Filati (l'edizione numero 81 in corso alla Fortezza da Basso di Firenze fino a venerdì 30 giugno) Leandro Gualtieri, fondatore e patron dell'azienda del distretto pratese, ha presentato un libro celebrativo di 148 pagine, "History tells the future" ("La storia racconta il futuro")  che ripercorre le sfide più significative, i traguardi storici, le intuizioni innovative di questi 50 anni di Filpucci. Un libro realizzato dallo Studio Edelkoort e che mostra soprattutto la costante attenzione all'innovazione dell'azienda.

Filpucci, il video sul libro che celebra i primi 50 anni

"La storia di un'azienda _ dice Leandro Gualtieri_ è parte importante del suo patrimonio. Noi siamo stati tra gli iniziatori dei filati fantasia, abbiamo realizzato filati innovativi e seguito l'evoluzione della moda accompagnando tanti giovani stilisti fino alla loro affermazione". 

Il passato, dunque, ma anche il presente e il futuro proprio perché nella continuità familiare davvero "la storia racconta il futuro". Così, in occasione di queste celebnrazioni dei 50 anni avviene il passaggio di testimone tra una generazione e un'altra, tra il fondatore Leandro Gualtieri e il figlio Federico. Un passaggio nella continuità visto che Federico da 14 anni è attivamente impegnato nell'azienda. "Non ho vissuto tutta la storia della Filpucci _ dice Federico_ ma questa è, comunque, nel mio Dna e mio padre è un ottimo maestro".

A rendere omaggio a questo appuntamento, anche Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, la società che organizza Pitti Filati: "Questa manifestazione è nata nel 1977 grazie all'intuizione di Leandro e di altri filatori. Mai come in Filpucci si è lavorato creando, innovando e sperimentando".