Firenze, 2 dicembre 2017 - Si è svolta a Palazzo Vecchio la cerimonia di premiazione dei vincitori del XXXV Premio Firenze. La manifestazione si è aperta con la relazione del presidente Marco Cellai, che ha illustrato le attività del Centro, rilevato la significatività di 35 anni di costante presenza nel panorama culturale fiorentino e dedicato l’annuale omaggio culturale al Parlamento Europeo, nella persona del presidente Antonio Tajani. Dopo il saluto del vicesindaco Cristina Giachi sono stati consegnati i premi speciali, - riconoscimenti d’onore nei campi della cultura, delle arti, delle professioni, dello sport e dell’impegno sociale - consistenti in una targa raffigurante la “Ninfa Europa”, opera del maestro Pier Luigi Viti, a Vincenzo Patanè (libere professioni), a . Marcello Chiavacci (commercio antiquario), alla Camera Musicale Fiorentina (recupero della musica da camera nel cuore di Firenze).

I Premi “Mario Conti” e “Graziella Casamenti” sono stati assegnati, rispettivamente, a Francesca Favaro e Manuela Sain Colombo, il Premio del Presidente del Centro Culturale a Bruna Rossi. Il Premio del Presidente della Giuria è stato consegnato a Umberto Cecchi, per il comparto letterario, e, per il settore Arti Visive, a Stefano Marrucci.

I premi speciali “Acqua. Il bene più prezioso. Un valore per il futuro” e “L’automobile e le categorie a rischio nella sicurezza stradale” sono stati consegnati dal presidente di Publiacqua, Filippo Vannoni, a Margaret Karapetian d’Errico (grafica) e dal presidente dell’ Automobile Club di Firenze, Massimo Ruffilli, a Sara Nohemi Bonilla (video).

I Premi Firenze Giovani sono stati aggiudicati a Roberto Orlandini (poesia edita) e a Vittoria Martini Iorga “VMI” (fotografia).

Sono stati poi proclamati i risultati del Premio Firenze 2017 per la Letteratura e le Arti Visive. Premiati per la Letteratura: Poesia Edita: 1° Guido Zavanone, 2° Dante Pastorelli, 3 Roberto Mosi. Poesia Inedita: 1° Umberto Vicaretti, 2° (ex aequo) Roberto Gennaro e Carmelo Consoli, 3° (ex aequo) Alberto Dell’Aquila e Roberto Giovannoni. Saggistica: 1° Alfredo Altieri/Adriano Gasparrini, 2° (ex aequo) Aurora Castellani e Riccardo Romeo Jasinski, 3° (ex aequo) Niso Cini/Cesare Moroni, Pippo Lo Cascio e Patrizia Zangla. Narrativa Edita: 1° Gianfranco Michelini, 2° (ex aequo) Alvaro Corigliano e Aldo Fiorenza, 3° (ex aequo) Andreina Chiari Branchi/Maddalena Chiari Morini, Vincenzo Medici Bologna e Valentino Quintana. Racconto inedito: 1° Domenico Rosa, 2° (ex aequo) Roberto Farina e RSA Beato Angelico (Borgo S. Lorenzo) , 3° Claudio Nicoli. Testo teatrale inedito: 1° non assegnato, 2° Gianluca Papadia, 3° Gianluca Piscopo.

Nel settore Arti Visive sono risultati vincitori: per fotografia (digitale ed analogica) e video: 1° Tommaso Germogli, 2° Pompeo Damato, 3° (ex aequo) Simone Bianchini, Gabriele Di Maio e Mauricio Alfredo Linares Aguilar.  Per la grafica: 1° Patrizia Gabellini, 2° Carmen Manca, 3° Gianni Ruspaggiari Rusp@. Per la scultura: 1° non assegnato, 2° (ex aequo) Lydia Lorenzi e Melissa Roedan, 3° (ex aequo) Sylvia Loew e Vincenzo Montecalvo. Per la pittura: 1° Franco Campana, 2° (ex aequo) Rosanna Costa, Walter Marin e Davide Sigillò, 3° (ex aequo) Marina Carboni, Verena Guerrini e Fabiana Serrano.

La recitazione delle opere vincitrici nelle sezioni di poesia è stata effettuata dall’attore Andrea Pericoli. La cerimonia di premiazione proseguirà domenica 3 dicembre alle 10,30 nella sala "Luca Giordano" della Città Metropolitana di Firenze, con la consegna dei diplomi ai finalisti delle sezioni narrativa e racconto inedito e la consegna dei diplomi ai finalisti, con lettura delle loro opere e di quelle dei fiorini d’argento, delle medaglie di bronzo, dei segnalati d’onore, delle sezioni poesia edita e inedita.