Campi Bisenzio (Firenze), 7 giugno 2017 – Una realtà in costante crescita e bilancio in attivo. Il 30 maggio il consiglio di amministrazione della Fondazione Spazio Reale ha approvato il bilancio 2016 con un utile di 126.000 euro che permette di guardare con maggiore positività al futuro del rinnovato centro congressuale e sportivo di San Donnino, alle porte di Firenze. Sono stati due anni di duro lavoro per il nuovo consiglio, presieduto da Stefano Ciappelli, e per il direttore generale Elisabetta Carullo che, lo ricordiamo, hanno presentato lo scorso 22 aprile il restyling della struttura alle istituzioni e al territorio. L’effetto più immediato della riorganizzazione finanziaria ha interessato la riduzione del debito, passato da 12 a 6 milioni di euro e la chiusura del bilancio 2016 in attivo.

“Il risultato – spiega il direttore Elisabetta Carullo - è stato possibile grazie alle scelte oculate del nuovo management della Fondazione, alla professionalità dei dipendenti, al sostegno delle istituzioni e alla collaborazione con agenzie del territorio, realtà associative e le parrocchie di Campi Bisenzio. Spazio Reale si sta concentrando, inoltre, sulla progettazione europea. A tale scopo è stata creata EuAbout Lab, associazione che ha sede a Bruxelles, grazie alla professionalità di Euro Project Lab, studio di consulenza di Ferrara, e altri partners europei. Sono già stati vinti due progetti Erasmus+ (In-Orchestra e Theater) e altri sei sono attualmente in attesa di valutazione”.

Altra novità è la costituzione di tre società che si occupano della gestione degli eventi e formazione, della ristorazione e dell’attività sportiva di Spazio Reale: Palazzo Pucci Events & Academy srl, per la parte congressuale e formativa, Palazzo Pucci Ristorazione srl, per l’ambito ristorativo, e Spazio Reale Csi – Sporting Campus, asd che si occupa della gestione degli impianti sportivi. Spazio Reale possiede una quota azionaria in tutte e tre le società, che cureranno gli aspetti commerciali, permettendo così alla Fondazione di tornare a svolgere a pieno la sua mission: promuovere la coesione sociale attraverso l’interazione tra persone di diverse generazioni, abilità e culture. L’obiettivo è di diventare “una grande piazza” dove condividere e scambiare esperienze, conoscenze e competenze.

In ambito più strettamente locale, di recente Spazio Reale ha collaborato alla realizzazione della Disfida di San Donnino e sta promuovendo (in collaborazione con la parrocchia) i centri estivi per bambini e ragazzi.

Come funzionano i centri estivi? Tutte le informazioni sono su www.spazioreale.it. Si può anche telefonare allo 055.8991380. I centri si svolgeranno dal 12 giugno al 28 luglio e dal 28 agosto all'8 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 con varie opzioni di orario. Possono partecipare i bambini da 6 anni a 13 anni non compiuti e i posti complessivi sono 120.