Firenze, 2 gennaio 2018 - UNA VIOLENTA RISSA nei pressi di una discoteca del centro e un ferito con un’arma da taglio durante un’aggressione, avvenuta in pieno centro, durante i festeggiamenti. E’ questo il bilancio del Capodanno, a Firenze e nell’hinterland. La violenta rissa, immortalata anche dall’obbiettivo del nostro fotografo, è divampata al culmine della notte di San Silvestro. A scatenare la violenza del «branco» nei confronti di un giovane di origine nordafricana, probabilmente un apprezzamento non gradito nei confronti di una ragazza. Ne è nato un duello da Far West, durante il quale uno dei protagonisti ha riportato una ferita alla testa. Medicato anche un altro giovane.

E’ SPUNTATO probabilmente un coltello, invece, in piazza Ghiberti, quartiere Sant’Ambrogio. L’ambulanza è intervenuta intorno alle 3.40 per soccorrere un 19enne, che aveva un taglio all’altezza dell’addome. Da quanto emerso dalle prime indagini svolte sinora – affidate alla questura – il 19enne sarebbe un giovane di origine nordafricana: insieme alla fidanzata, avrebbe trascorso la serata nella zona di Santa Croce per poi allontanarsi da solo. La ragazza, una 19enne turca, avrebbe poi ricevuto una telefonata dal cellulare del ferito con cui un passante la informava che il giovane era a terra. Tuttavia, il 19enne non è in pericolo di vita.

RIGUARDO allo svolgimento delle varie iniziative nelle piazze di Firenze per il Capodanno, tra cu il concerto pop in piazzale Michelangelo con Ermal Meta, Morgan e Raphael Gualazzi, dalla polizia non sono state segnalate criticità per l’ordine pubblico. A livello regionale i vigili del fuoco segnalano una cinquantina di interventi suddivisi tra incendio cassonetti e canne fumarie, oltre ai servizi di soccorso ordinari svolti. Durante i festeggiamenti a Firenze, affollata di turisti per questo fine anno, tanta la gente in strada - al piazzale capienza contingentata di 15.000 persone nello stesso momento per motivi di sicurezza, controlli ai varchi di accesso e barriere antisfondamento - e grande l’impegno delle forze dell’ordine che hanno vigilato sul regolare svolgimento dei vari spettacoli in piazza, tutti gratuiti.

ste.bro.