Firenze, 31 gennaio 2018 - Rapina violenta la scorsa notte, in viale Luigi Gori. Un'anziana signora (una vedova di 79 anni) è stata minacciata e picchiata da un uomo - probabilmente dell'est Europa, dicono i carabinieri - che ha forzato la finestra dell' appartamento al primo piano e si è introdotto all'interno,

L'anziana è stata costretta a consegnare al malvivente la somma contante di 150 euro, la fede nuziale e un paio di orecchini. La vittima è stata trasportata - in codice verde - all'ospedale Careggi, dove è stata medicata per lesioni giudicate guaribili in 5 giorni per un lieve trauma cranico e una contusione a un dito della mano sinistra. Sul posto sono interventi i Carabinieri della Compagnia di Firenze e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale per i rilievi.

In base alla ricostruzione dei fatti, la 79enne si è svegliata sentendo dei rumori in casa ed è andata in salotto: lì si è trovata davanti il malvivente, che ha reagito colpendola con pugni in testa e dicendole di dargli tutto quello che aveva. L'uomo, di circa 40 anni, ha agito a volto scoperto e senza guanti. Dopo essersi fatto consegnare i pochi averi che la donna aveva a disposizione è fuggito dalla porta d'ingresso.