Firenze, 17 febbraio 217 - Sospensione dell’attività per il Caffè Palazzuolo: 10 giorni di stop. Questo perché il locale, emerge dai numerosi controlli effettuati dai carabinieri, era frequentato da soggetti con numerosi precedenti di polizia e penali. Inoltre, durante l'ultimo controllo, lo scorso 10 febbraio, i carabinieri, intervenuti con l'unità cinofila per controllare le persone all'interno (la maggior parte extracomunitari di origine africana), notarono che alla loro vista iniziarono ad agitarsi e a parlare tra di loro. Tra questi, c'era un tunisino di 33 anni che attirò l’attenzione del cane Batman. Il cane riuscì così a scovare, nascosta dietro le slot-machine, 5 involucri in cellophane contenenti della cocaina, prontamente recuperati, e altro stupefacente addosso al tunisino. Dalla perquisizione emersero anche 80 euro, sicuro provento di spaccio. Il tunisino venne arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.