Firenze, 1 gennaio 2018 - Un programma di interventi del valore di 700mila euro per riqualificare le aree gioco della città. Lo ha deciso la giunta approvando, nell'ultima seduta dell'anno, una delibera dell'assessore all'ambiente Alessia Bettini. I lavori riguarderanno, in particolare, la ristrutturazione delle aree gioco pubbliche e scolastiche, il reintegro dei giochi e degli arredi obsoleti o pericolosi e la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria delle strutture esistenti.

Nell'elenco ci sono, tra l'altro, i giardini di Campo di Marte e Villa Favard (Quartiere 2), quelli di via Villamagna, via Montefeltro e via Brenta (Quartiere 3), quelli di via Baccio da Montelupo, via del Caravaggio, via del Cavallaccio, via Neri di Bicci, via Silvestro Lega (Quartiere 4) e infine quelli di via Morandi, piazza delle Medaglie d'oro, piazza Danti (Quartiere 5).

Ma sono previsti interventi in tutte le altre aree verdi della città, dal giardino di Borgo Allegri a quelli di piazza D'Azeglio e piazza Tasso in centro storico, dal giardino Caponnetto a quelli di viale Malta a Campo di Marte e nel Quartiere 2, dal giardino di via Gran Bretagna a quello di via del Tagliamento nel Quartiere 3, da quello di via dell'Argingrosso al parco di Villa Vogel nel Quartiere 4 e, infine, dal giardino 1° maggio in via di Brozzi a quello in piazza Leopoldo nel Quartiere 5. "Un impegno che prosegue – ha sottolineato l'assessore Bettini – nei confronti della città e, in questo caso, dei più piccoli. Invito tutti a impegnarsi per conservare nel modo migliore le aree verdi pubbliche che devono esser visti come beni di cui prenderci cura tutti quanti come comunità".