Firenze, 21 ottobre 2015 - CI SONO anche l’orafo Paolo Penko, l’Officina profumo farmaceutica di Santa Maria Novella e Il Papiro sul nuovo portale dell’artigianato artistico italiano, presentato a Milano al centro congressi della Fondazione Cariplo.

Si chiama www.italia-sumisura.it questa speciale vetrina per far brillare di nuova luce i mestieri d’arte della nostra tradizione. L’iniziativa è promossa da Gruppo Editoriale insieme alla fiorentina Oma-osservatorio dei Mestieri d’Arte (Associazione no profit di 18 Fondazioni di origine bancaria aderenti ad Acri) e alla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte di Milano. Il portale raccoglie una prima selezione di 300 indirizzi su tutto il territorio italiano: botteghe e atelier che in tutta Italia portano avanti la grande eredità e il patrimonio dei mestieri d’arte di assoluta eccellenza. Sono 54 i toscani che figurano in questa prima selezione, dove i fiorentini sono già 31. Un elenco destinato a crescere, visto che il sito verrà via via implementato. «Il portale, in italiano e in inglese, sarà un vero e proprio osservatorio permanente – dice Matteo Parigi Bini, editore di Gruppo Editoriale –. Sarà aggiornato quotidianamente e darà risalto a tutti i maggiori eventi che riguardano il panorama del nostro artigianato di qualità». Per ogni artigiano selezionato c’è una scheda di sintesi che ne descrive l’attività e la storia. Non solo: le botteghe sono contestualizzate all’interno di specifiche sezioni tematiche. E geo-referenziate, per una migliore ricerca su smartphone e tablet. Una ulteriore modalità di ricerca prevede l’accesso per area geografica e per materia prima. Ma il progetto non si ferma qui. Il 14 dicembre, annuncia Parigi Bini, «presenteremo una guida cartacea in cui saranno inseriti i migliori cento artigiani d’Italia».

Le botteghe, visitate ad una ad una, sono state accuratamente fotografate. Il risultato finale è una shopping guide che racchiude il meglio dei mestieri d’arte italiani. La selezione è stata condotta sulla base di requisiti di riconosciuta eccellenza, in primis quello della presenza all’interno dell’atelier di ogni fase della lavorazione. Lo sguardo attento del fotografo Dario Garofalo ha saputo cogliere con grande profondità gesti e volti di questo mondo. Dalla ceramica alla gioielleria, dai tessuto al mosaico al ferro battuto: la maestria artigiana tutta italiana scorre magicamente sotto le nostre dita.