HOMEPAGE > Firenze > Al via il test di italiano per 170 immigrati

Al via il test di italiano
per 170 immigrati

A Firenze sono 170 gli stranieri candidati. Obiettivo, attestare una conoscenza base della lingua secondo gli standard europei

Test di lingua per gli immigrati - Dì la tua

Stampa l'articolo Invia per e-mail Clicca due volte su qualsiasi
parola di questo articolo per
visualizzare una sua definizione
tratta dai dizionari Zanichelli
| | condividi
Immigrate a scuola

Firenze, 16 gennaio 2011 - Immigrati: da domani al via test di italiano per permesso soggiorno lungo.  L'obiettivo è attestare una conoscenza base della lingua, definita di livello A2 secondo gli standard europei, tale da permettere allo straniero di destreggiarsi nell'ambiente che lo circonda e nel mondo scolastico e lavorativo, comprendendo e scrivendo espressioni e parole di uso frequente. Il risultato del test , che sarà consultabile dall'interessato online all'indirizzo http://test italiano.interno.it, sarà inserito nel sistema informatico dalla Prefettura che ha organizzato gli esami in collaborazione con l'Ufficio scolastico provinciale. Tutta la procedura, infatti, è telematica, fin dal primo step (l'inoltro delle domande alla Prefettura) come previsto dal decreto del ministro dell'Interno del 4 giugno 2010 che ha stabilito le modalità di svolgimento di questi esami.

 

Le cifre: 6.764, a livello nazionale, richieste per fare l'esame di lingua: 1.997 provenienti da privati e 4.767 da parte di associazioni, patronati, Comuni e consulenti del lavoro, sindacati.

Lunedì ci saranno le prime prove per gli immigrati ad Asti e a Firenze. I successivi test si svolgeranno ad Avellino e a Firenze (il 24 gennaio), a Forlì-Cesena (il 25 gennaio), ad Aosta, Lucca e Pisa (il 27 gennaio). L'esame consiste in tre prove: ascolto (della durata di circa 25 minuti) lettura e comprensione (altri 25 minuti) e produzione (circa 10 minuti).

 

Le prove, introdotte dall'articolo 9 del testo unico e da un accordo quadro del 4 giugno scorso tra ministero degli Interni e
Miur, verranno svolte da cittadini non italiani con almeno cinque anni di un permesso di soggiorno, un reddito minimo, alloggio e vari altri requisiti di idonei. Solo coloro che supereranno i test potranno chiedere il soggiorno lungo al questore, per sé e per i propri familiari.

A Firenze la prefettura ha comunicato che saranno 170 gli stranieri che cercheranno di aggiudicarsi per primi il nuovo requisito. I test si svolgeranno il 17, 19, 25, 27, 28 e 31 gennaio alla scuola media `Arnolfo di Cambio-Beato Angelico' di Firenze e il 18 gennaio alla scuola `Giovanni della Casa' di Borgo San Lorenzo. Sono previste "prove di ascolto, di lettura e di scrittura e si considerano superate se il candidato - comunica la prefettura toscana - ottiene un risultato positivo complessivo dell'80%. Se non dovesse riuscirci, può fare subito domanda per sostenere un nuovo esame".

 

Durante la prova di ascolto verrà fatta sentire una registrazione (ad esempio il dialogo tra due persone) e lo
straniero sarà chiamato a rispondere (con le tre modalità scelta multipla, abbinamento, vero/falso) a una serie di domande che attestino il suo livello di comprensione. La medesima procedura si adotterà per la prova di lettura e comprensione di un brano, mentre nell'ultimo esame il candidato dovrà scrivere un breve testo, come una cartolina per gli amici nella quale racconta dove si trova e cosa sta facendo, oppure rispondere ad un'email o compilare un modulo.

 

"L'obiettivo - spiegano sempre dalla prefettura di Firenze - è attestare una conoscenza base della lingua, definita di livello A2 secondo gli standard europei, tale da permettere allo straniero di destreggiarsi nell'ambiente che lo circonda e nel mondo scolastico e lavorativo, comprendendo e scrivendo espressioni e parole di uso frequente".

 

Il risultato del test, che sarà consultabile dall'interessato online all'indirizzo http://testitaliano.interno.it/, sarà inserito nel sistema informatico dalla Prefettura che ha organizzato gli esami in collaborazione con l'Ufficio scolastico provinciale. Tutta la procedura, infatti, è telematica, fin dal primo step (l'inoltro delle domande alla Prefettura) come previsto dal decreto del ministro dell'Interno del 4 giugno 2010 che ha stabilito le modalità di svolgimento.

 

Secondo la Flc-Cgil i test di conoscenza della lingua italiana non possono rappresentare un requisito di accesso al permesso di soggiorno, perché sarebbero ispirati "da una visione securitaria dell'immigrazione che vede gli immigrati solo come necessaria e `provvisoria' forza lavoro. All'interno di questa visione, l'acquisizione di un livello (basso) di conoscenza dell'italiano nonché il cosiddetto `orientamento civico' non sono orientati a promuovere davvero inclusione, bensì a controllare, testandolo, il grado di propensione del singolo immigrato ad un processo solamente assimilatorio". "Un provvedimento finalizzato ad una reale integrazione - conclude il sindacato confederale - avrebbe valorizzato compiutamente il ruolo della scuola pubblica".

 

Finora, il maggior numero di domande sono pervenute dalla provincia di Milano (844); seguono Brescia (309), Roma (263). I candidati più numerosi sono albanesi (961 domande inviate); seguono marocchini (931), ucraini (815), moldavi (491), ecuadoriani (307), filippini (291) e peruviani (268). Intanto, sta procedendo il lavoro delle Prefetture, insieme agli istituti scolastici regionali, per individuare le sedi in cui si svolgeranno i test.

comments powered by Disqus

Oggi 15°
Domani 15°
Previsioni a cura del centro Epson Meteo
Articoli correlati
oggi
domani
Mediocre
Accettabile

Tutte le previsioni

Speciale Campionato di Giornalismo

Visualizza tutti gli annunci

10/12/2011 - Firenze

Agenti

Ciodue Italia S.P.A.

10/12/2011 - Firenze

Personale da inserire nel settore vendite

Brandini Spa

09/12/2011 - Firenze

Coordinatore di servizi per minori

Dvf

03/12/2011 - Firenze

Consulenti di vendita

Centro Porsche

03/12/2011 - Firenze

Regional Account Manager (Beers)

Wells And Young'S

Figline Valdarno

3 vani a Figline matassino

158000 €

Figline Valdarno

Villetta a Schiera a Figline Matassino

550000 €

Firenze

Viale Petrarca

550000 €

Ricerca avanzata annunci

BORGHI ALDO

annuncio

PASKOVIC VERA

annuncio

COVERI ENRICO

anniversario

ALFANI VANNI

trigesimo

MONCIATTI DONATELLA

anniversario

MUGNAINI LUCIANA

ringraziamento

NUTINI BRUNO

ringraziamento

La Nazione su Facebook