Firenze, 20 dicembre 2017 - Al Teatro Niccolini di Firenze per Capodanno Drusilla Foer è 'Eleganzissima'. L’icona di stile e musa di grandi fotografi, racconta spassosi aneddoti e ricordi intensi della sua vita, accompagnata sul palco da una full band di musicisti. Un mish-mash emotivo e musicale che coinvolge il pubblico del 31 dicembre in un viaggio nella realtà poco ordinaria di un personaggio straordinario, in un’alternanza di momenti che strappano la risata e altri dall’intensità commovente. Eleganzissima rivela chi è davvero l’elegante, irriverente, libera, tagliente, antiborghese Drusilla Foer.

L’annunciata stagione 2018 della sala di via Ricasoli targata Teatro della Toscana (sarà presentata a inizio del nuovo anno) prende il via a gennaio con uno dei capisaldi del vernacolo fiorentino, L’acqua cheta, giunta ormai a 110 anni di vita. Dal 3 al 7 gennaio va in scena la versione della Compagnia delle Seggiole capitanata da Fabio Baronti, con la regia di Fabio Spaggiari. Per sottolineare quest’edizione speciale al Niccolini, la replica del 6 gennaio vede la speciale partecipazione de La Nuova Pippolese. La storica banda di strumenti ‘a pippolo’ nata alla fine dell’Ottocento a Serpiolle e recentemente ricostituita da musicisti fiorentini sotto la direzione di Francesco Cusumano e Riccardo Zammarchi, sarà impegnata nell’esecuzioni di alcuni dei brani dell’operetta. Eleganzissima, il recital scritto e interpretato da Drusilla Foer al Teatro Niccolini di Firenze il 31 dicembre, ore 20, racconta, in un’alternanza di humour sagace e di malinconia commovente, aneddoti tratti dalla propria vita straordinaria, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. In Eleganzissima, essenziali al racconto biografico sono le canzoni dello spettacolo, che Drusilla interpreta dal vivo accompagnata dai suoi musicisti: il Maestro Loris di Leo al pianoforte, che ha curato anche gli arrangiamenti dello spettacolo, Nico Gori ospite speciale al clarinetto e al sax, Ettore Bonafè al vibrafono e percussioni e Nico Vernuccio al contrabbasso. La direzione e produzione artistica è di Franco Godi, compositore per la pubblicità, per la tv e per il cinema fin dagli anni ‘60, scopritore e artefice dell’hip hop di successo in Italia dagli anni ’90 in poi, qui in veste di produttore con la sua Best Sound e infine sul palco per un cameo alla chitarra. In scaletta, oltre a I Will Survive, troviamo brani di autori estremamente vari, come lo è l’andamento emotivo del recital: si va da Lelio Luttazzi a Jobim passando attraverso le indimenticabili canzoni di Amy Winehouse, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, David Bowie, Don Backy, fino a perle più nascoste come Vucchella di Tosti/D’Annunzio o un brano dalla voce del primo Novecento milanese Milly, ognuno legato a episodi specifici della vita avventurosa di Madame Foer. 

Biglietti Intero I° settore: 18 euro II° settore: 15 euro. Ridotto (Over 60 / Under 26 / Abbonati Teatro della Toscana - non valido nelle recite di sabato 6 e domenica 7) I° settore: 14 euro/ II° settore: 11 euro Ridotto (Soci Unicoop Firenze - valido solo mercoledì 3 e giovedì 4) I° settore: 12euro / II° settore: 9 euro. Biglietteria di prevendita Teatro della Pergola Via della Pergola 30, Firenze 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com. Dal lunedì al sabato: 9.30 / 18.30 Circuito regionale Boxoffice e online su www.boxol.it/TeatroDellaPergola/it/advertise/lacqua-cheta/234446 Biglietteria serale: sul luogo dell’evento la sera stessa dello spettacolo