Campi Bisenzio (Firenze), 25 ottobre 2017 - A Spazio Reale si va a scuola di ballo. Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Spazio Reale, My Sporting Campus e la scuola di ballo Dance Performance ci saranno quattro serate di ballo di sala e un corso di tango che sarà tenuto dall’insegnante esperta Patricia Muller. Alle serate saranno presenti due ballerini professionisti che incoraggeranno i partecipanti e saranno a disposizione per dare consigli e consulenza. È necessaria la prenotazione per partecipare.

Tutti i lunedì, dalle 21 alle 22 nella sala corsi degli impianti sportivi sarà possibile partecipare al corso. Patricia Muller dal 1995 è assistente di Tango Argentino di Yvonne Meissner, di Stella Barba e di Luisito Ferraris negli incontri didattici. Dal 1998 gestisce, a Firenze, con un gruppo di allievi, la prima milonga tipica, il ‘TangoCaféFirenze’ dove la musica viene proposta in “tandas y cortinas”, modo tipico di Buenos Aires di proporre la musica nelle sale da ballo. La troviamo anche nella piazza Santo Spirito nel 1999 con lo spettacolo di T’ai Chi Chuan e Tango Argentino. Ha pubblicato: ‘Tango Argentino: piccolo breviario per i suoi ballerini (tradotto anche in inglese), seguito nel 2010 da ‘Tango Argentino a Buenos Aires: 36 stratagemmi per ballarlo felicemente’ (tradotto anche in tedesco). Per informazioni telefonare allo 055.8991380. Le serate danzati invece saranno quattro: 9, 23 novembre e 14 dicembre e il 18 gennaio nell’auditorium di Spazio Reale. Il costo dell’ingresso è di 25 per i singoli e 40 per la coppia. Oltre al ballo il prezzo comprende una cena a buffet. A rendere questi momenti ancora più divertenti e imperdibili sarà la presenza di Milvia Marchionni e Daniele Forasassi, due esperti insegnanti di ballo di sala. È richiesta la prenotazione telefonando allo 055.484210 oppure allo 055 8991380.

“Spazio Reale è stato un punto di riferimento per il ballo in passato e molti affezionati ci chiedono di riorganizzare serate dedicate al liscio e ai balli di sala - spiega il direttore di Spazio Reale Elisabetta Carullo – e abbiamo preferito attendere il restyling della struttura prima di riprendere con appuntamenti fissi, dedicati all’intrattenimento, al ballo e nel prossimo futuro anche a diversi tipi di esibizioni, dalla musica inedita di giovani artisti locali – che potrebbero allietare le nostre sere d’estate – alle rappresentazioni teatrali di compagnie locali e regionali, alle mostre di arte e rappresentazioni digitali. Ringraziamo i referenti della Dance Performance School e del Centro Sportivo Italiano di Firenze per aver intrapreso con noi questo cammino”.