Lecore, 27 gennaio 2018 - Ultimo weekend per visitare il Presepe di Lecore 2017, già 15mila visitatori sono rimasti incantati davanti ad una rappresentazione presepiale unica e molto suggestiva. Sempre più visitatori venuti da lontano che hanno sentito l'eco di un presepe fatto di stoffa e con un personaggio atipico per un presepe, Lazzaro, che rappresenta la Resurrezione e che così lega il Natale alla Pasqua. Molti i visitatori arrivati con il passaporto del Pellegrino Presepista del circuito di Terre di Presepi che ha contribuito a far arrivare a Lecore nuovi visitatori da tutta la Toscana: Livorno, Pisa, Ponte a Elsa, Montopoli, San Miniato, Siena, Lucca, Pieve a Fosciana, Arezzo, Grosseto e da tanti altri luoghi.

Oltre 800 bambini delle scuole e dei gruppi di catechismo di Poggio a Caiano, San Mauro, Signa, San Cresci, Oste, Quarrata, Scandicci, Prato, San Piero a Ponti che continueranno in via eccezionale anche durante la prossima settimana perché molte classi non avevano trovato gli scuolabus liberi per venire nelle settimane precedenti. Un appuntamento fisso per molte persone che sul libro firme dei visitatori condividono il desiderio di arrivare ogni anno davanti a questo struggente scenario che lascia senza parole perché a parlare è il cuore attraverso le sue emozioni profonde.

Il messaggio che ogni anno viene proposto diventa una lezione di vita da portarsi a casa e meditare durante tutto l'anno. Anche Simone Giusti, vescovo di Livorno, e Andrea Bellandi, vicario generale della Diocesi di Firenze, sono rimasti entusiasti di tale opera e con la loro benedizione chiedono di continuare questa unica e straordinaria proposta educativa.

Domenica 28 gennaio ultimo giorno per visitare il presepe, alle 18 ci sarà il lancio delle lanterne sulla piazza antistante la Chiesa e alle 18,30 il concerto conclusivo della Corale di Cascina. Il presepe sarà visitabile per tutto il weekend con i seguenti orari: sabato 17- 19,30, domenica 15,30 - 19,30.