Borgo San Lorenzo (Firenze), 7 dicembre 2017 - Certo non si può eguagliare la magia dei mercatini altoatesini. Ma da qualche anno anche i Comuni mugellani hanno costituito una rete di iniziative pre-natalizie di tutto rispetto. E quest’anno torna in evidenza anche Borgo San Lorenzo, con numerose iniziative promosse dal Comitato dei commercianti «Nel Borgo» che ha illuminato a festa non solo il centro o ma anche le vie limitrofe, mentre i luoghi più caratteristici del borgo antico -Palazzo del Podestà, Torre dell’Orologio e Porta Fiorentina sono illuminati in modo spettacolare. E nel prossimo fine settimana il programma borghigiano sarà dolcissimo: dall’8 al 10 si tiene infatti «Cioccolando», la festa del cioccolato e non solo, con tanti stand e giochi per bambini.

ANCHE Barberino di Mugello, con la Pro Loco e il comitato dei commercianti, avvia le proprie manifestazioni: tante iniziative, con la collaborazione del gruppo di ricamo «Sul Filo del Tempo», il Comitato Donne, il Comitato Cantà Maggio e il sostegno del Comune. In piazza Cavour e corso Corsini si terrà il Mercatino di Natale, animato da Madonnari, statue viventi, presepi, Babbo Natale, e sia venerdì che le due domeniche successive una maxi tombolata.

E poi non possono mancare i «Mercatini» dei comuni dell’Alto Mugello, i primi ad avviare questa tradizione. E se a Marradi per l’Immacolata non sono previste iniziative - che vi saranno invece domenica -, a Palazzuolo sono iniziate le «Magie dell’Avvento», con i cento presepi sparsi per il paese, e i banchi di artigianato natalizio concentrati nel centro storico. Mentre a Firenzuola, nel pomeriggio dell’8 dicembre si accenderà l’albero di Natale in piazza Agnolo, e si terrà un concerto del coro polifonico «Mulieris Voces», per poi dare spazio al mercatino natalizio e con i prodotti del territorio domenica 10.

Paolo Guidotti