Firenze, 19 aprile 2017 - La Fortezza da Basso di Firenze apre le porte alla creatività per la 81esima edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato, in una versione pop con oltre 800 espositori da ogni parte del mondo. Dal 22 aprile al 1° maggio in uno spazio espositivo di oltre 50mila metri quadri i visitatori troveranno artigianato italiano e internazionale, giovani creativi, nuove tendenze e tecnologie manifatturiere, spettacoli, dimostrazioni dal vivo.

Oltre ai settori tradizionali, saranno allestite nuove aree espositive come quella dedicata all’home decor, al graphic e interior design, e la sezione dedicata al mondo dell'abitare, all'edilizia eco-sostenibile, al risparmio energetico. Le nuove tendenze della moda e dello stile saranno raccolti nella sezione Absolut Handmade – Limited Edition, mentre il mondo del vintage sarà protagonista di Rendez-vous Vintage in Fortezza , con una mostra in omaggio a oggetti di design e capi e accessori di abbigliamento dallo stile intramontabile. Bellezza e benessere saranno invece al centro delle proposte di estetica e cosmesi artigianale con trattamenti viso-corpo, percorsi benessere, consigli personalizzati, mentre nell'area T-Riciclo Green Market troverà spazio il settore del riciclo, del riuso creativo e dell’eco-design.

I giovani artigiani e i loro pezzi unici saranno ospitati nella sezione Mani Creative. Nello spazio di Visioni artigianato di innovazione e di design con due iniziative: Artigiani del Lazio e Spazio Officina Creativa. Nei locali della Palazzina Lorenese verrà invece allestita l'esposizione di artigianato artistico I Mestieri dell'Arte fra Tevere ed Arno, con 200 manufatti prodotti nelle botteghe d'arte del territorio aretino e dimostrazioni live dei mestieri di arti applicate.

Nel Padiglione Spadolini largo all’artigianato estero con più di 50 paesi esteri rappresentati. Ospite d’onore gli Stati Uniti, con uno spazio dedicato che ospiterà stand con prodotti di importazione, manufatti originali degli indiani d’America, un'installazione permanente di danze e musica dal vivo country, blues e texas swing, giochi per adulti e bambini, street food e cake design.

Per accontentare anche il palato ritorna Le delizie di Leonardo, festival pop dell'enogastronomia, con tanti eventi e show cooking. In più saranno presenti numerose specialità regionali e della cucina estera e un laboratorio di gelato artigianale.

Orario di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 10 alle 22.30 (1° maggio chiusura alle ore 20)

Biglietti: 6 euro (4 euro feriali e ridotti; gratuito bambini fino a 12 anni)

 

I PROVVEDIMENTO PER IL TRAFFICO

Per consentire l’allestimento, lo svolgimento e il disallestimento dell’evento è stata predisposta una serie di provvedimenti di circolazione. Quindi domani, venerdì 21 aprile e il 1° e 2 maggio sono previsti divieti di transito e di sosta in piazza Bambine e Bambine di Beslan comprese le rampe di accesso e uscita (deroga per taxi, mezzi interessati all’allestimento/disallestimento) e sul controviale interno di viale Strozzi tra piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella (deroga per taxi, veicoli di soccorso, autorizzati).

Su questo controviale sarà istituita anche una pista pedo-ciclabile. Sempre da domani e fino al 1° maggio divieti di transito e sosta in piazzale Caduti nell’Egeo (deroga per i mezzi interessati alla manifestazione con contrassegno rilasciato dagli organizzatori). Nella sola giornata del 21 aprile, inoltre, dalle 6 alle 20 in viale Strozzi, nel tratto compreso tra il sottopasso Belfiore e il sottopasso Rosselli lato piazzale Montelungo saranno in vigore divieti di sosta e sarà istituita una corsia di fermata, in attesa dell’ingresso nella Fortezza, per i mezzi per l’allestimento/disallestimento.

Per quanto riguarda i giorni della manifestazione, ovvero dal 22 aprile al 1° maggio, sarà istituita un’area di parcheggio per cicli e motocicli in piazza Bambine e Bambini di Beslan tra Porta Santa Maria Novella e Porta Faenza (lungo il fronte della siepe). Sul controviale interno di viale Strozzi tra piazzale Montelungo e Porta Santa Maria Novella saranno istituiti una pista ciclo-pedonale e un parcheggio riservato ai mezzi dei portatori di disabilità.

Nella giornata conclusiva della manifestazione, lunedì 1° maggio, dalle 7 alle 24 si aggiungeranno ulteriori provvedimenti per il disallestimento degli stand, ovvero: divieti di sosta in via Detti (lato adiacente a viale Nenni) e in viale Strozzi nel tratto fra sottopasso Belfiore e il sottopasso Rosselli lato piazzale (con anche revoca delle fermate autobus). E ancora la chiusura di via Caduti di Nassirya e via Spadolini (tra viale Strozzi e il Ponte degli Alpini) con deroga, oltre che per i mezzi per disallestimento, anche per i mezzi del trasporto pubblico di linea urbano, taxi e Ncc. Sempre il 1° maggio, ma dalle 20 a mezzanotte, in viale Strozzi ai divieti di sosta si aggiungerà anche quello di transito, sempre nel tratto tra i due sottopassi.