Firenze, 18 dicembre 2017 - Lunedì 18 dicembre 2017, alle ore 17, nella Sala Oriana Fallaci di Palazzo Medici Riccardi, a Firenze in via dei Ginori 8, incontro con Fabrizio Dall'Aglio, la sua poesia (Passigli) e 'Le allegre carte' edite da Valigie Rosse. Interventi di Michele Brancale, Roberto R. Corsi, Paola Lucarini e Paolo Maccari. Saluto di Emiliano Fossi, consigliere della Città Metropolitana delegato alla Cultura. Sarà presente l'autore. “Le allegre carte - scrive Maccari nella prefazione - è anche un libro di alta malinconia: di stagioni che trascolorano e di attimi di cui si coglie il segno e non il senso, di amicizie tenaci e di interrogazioni intorno al destino proprio e delle proprie maschere, esistenziali e poeti

che”. Fabrizio Dall’Aglio è nato a Reggio Emilia nel 1955. Lavora fra Reggio Emilia e Firenze, impegnato in attività di carattere editoriale e librario.
Ha pubblicato, nel campo della poesia: - Quaderno per Caterina (edizione di 75 esemplari numerati, con un’acquaforte di Arnoldo Ciarrocchi, Reggio Emilia, Libreria Antiquaria Prandi, 1984);  La strage e altre poesie 1975-1982 (postfazione di Valerio Nardoni; Catania, Il Girasole, 2004 – premio Città di Penne); Versi del fronte immaginario (edizione di 150 esemplari numerati, con un’acquaforte di Franco Rognoni, Reggio Emilia, Libreria Antiquaria Prandi, 1987); L’idolo sorridente (edizione di 75 esemplari numerati, con sei incisioni di Gianni Stefanon, Reggio Emilia, Mavida, 2004);  Hic et nunc. Poesie 1985-1998 (prefazione di Mario Luzi, Firenze, Passigli, 1999 – premio Montale e premio Il Ceppo-Proposte). L’altra luna. Poesie 2000-2006 (presentazione di Mario Specchio, Firenze, Passigli, 2006 – premio Camposampiero);  Colori e altri colori (con uno scritto di Paolo Lagazzi, Firenze, Passigli, 2015 – premio Camaiore e premio Roberto Farina).