Firenze, 1 dicembre 2017 - Da domani 2 dicembre a domenica 24 dicembre, botteghe e gallerie aperte, eventi e iniziative per la settima edizione di “Contemporaneamente”.

Si parte con la via che si illuminerà con i colori del Natale e si animerà con tanta musica: sabato 2 dicembre alle 16.30, alla presenza del sindaco, il Coro della Saint Mark’s English Church accompagnerà il momento dell’accensione delle luci, le tradizionali lanterne a forma di stella realizzate dalla storica ditta Borghesi e Chiti di via Toscanella.

"Il ricco e variegato programma di quest’anno – spiega Olivia Turchi presidente dell’ associazione Via Maggio - ci motiva ad andare avanti. La partecipazione all’iniziativa testimonia forte il desiderio di continuare a credere in un Oltrarno di qualità riconfermando la necessità di investire per la valorizzazione dei mestieri dell’arte e della tradizione che sono l’emblema del quartiere e l’eccellenza della fiorentinità, anche e soprattutto in una prospettiva di contemporaneità”. 

Contemporaneamente ospiterà Strings City, il Festival degli strumenti a corda con un duo di violini che si esibirà alla Chiesa anglicana, le musiche natalizie dell’antichità e della tradizione fino ai giorni nostri dell’ Orpheus Ensemble con voci, arpa, flauti e percussioni, risuoneranno all’interno di alcune gallerie antiquarie (Fiorini, Botticelli, Giovanni Turchi, Esposito) mentre l’Opera Saint Mark’s English Church si esibirà in un flash mob in strada con arie tratte dal Barbiere di Siviglia.

“Una Scia di Stelle” il progetto delle luci di Natale realizzato dalla storica ditta Borghesi e Chiti di via Toscanella – arricchito quest’anno con pensieri e parole scritte sulle vetrine dalla calligrafa Betty Soldi con live di calligrafia lungo la via in occasione dell’inaugurazione - è una iniziativa dell’associazione Via Maggio in collaborazione con Banca di Cambiano, le attività commerciali della strada per valorizzare l’artigianalità, cifra specifica del quartiere e le realtà del territorio.

Tanti gli altri appuntamenti che inaugureranno “Contemporaneamente” sabato e proseguiranno fino al 24 dicembre: laboratori artigianali dedicati al gioiello (Istituto dei Bardi in collaborazione con Le Arti Orafe), alla calligrafia contemporanea (And Co), alla legatoria (Cartavetra); mostre d’arte (Botticelli Antichità, Boralevi, Cartavetra, Frascione Arte, Tornabuoni Arte Antica, Tethys Gallery), conferenze e incontri (Galleria Zeta effe, Galleria Giovanni Turchi).