Tavarnelle Val di Pesa (Firenze), 16 dicembre 2017 - La comunità di Tavarnelle celebra la propria patrona, Santa Lucia, con la tradizionale fiera per le vie del paese. Domenica 17 dicembre, per l’intera giornata, consigli e proposte artigianali e non solo sono dispensati in vista dello shopping natalizio. Oltre all’apertura straordinaria dei negozi, si potranno scegliere idee regalo tra i banchi allestiti nel centro storico e tra quelli alimentari disposti nel palazzo consiliare.

Il Circolo La Rampa propone anche quest’anno "Il Mercato della Legalità" che consiste nella vendita dei prodotti di Libera Terra e dell'Associazione Fior di Corleone. Si potranno acquistare prodotti del lavoro nei campi confiscati alla mafia e quelli messi in commercio da coltivatori liberi. Il ricavato sarà devoluto alla cooperativa Lavoro e non Solo di Corleone. Il Mercato della Legalità trova spazio tra le sale del Palazzo consiliare fino al 24 dicembre. Orario: venerdì 17.00 - 19.00, giovedì, sabato, domenica e festivi 10.00-12.00 e 16.00-19.00. Per info 3338870477.

La musica è un leit motiv del cartellone natalizio del territorio. Sempre domani, 17 dicembre alle ore 16, saranno le monache carmelitane del Monastero del Morrocco ad intonare canti natalizi. Anche i più piccoli avranno la loro opportunità di divertimento. Le marionette sbocciano a Sambuca come fiori d’inverno.

Il Natale è l'occasione per regalare un sogno che gioca e sorride con i bambini. L'Unione comunale del Chianti fiorentino, in collaborazione con la Pro Loco di Sambuca, dedica ai più piccoli la festa delle marionette. E’ la rassegna invernale curata da Italo Pecoretti "I fiori di Sambuca".

Domenica 17 dicembre alle ore 17, nella Sala Don Bruni Circolo MCL Sambuca, si terrà lo spettacolo "Varietà di marionette" di e con Paolo Valenti. Una carrellata di personaggi, attori e ballerini di legno animati da musica viva e fili che legano la tradizione a un racconto attuale. Il secondo appuntamento è in programma il 7 gennaio alle ore 17 nello stesso spazio. Lo spettacolo Ernesto Papero Maldestro, presentato dal Teatro delle Dodici Lune, racconta di un papero buffo e maldestro, confusionario e gradasso. Ernesto imparerà a sue spese incontrando una farfalla, una puzzola ed un feroce leone, di non essere "il migliore" come aveva sempre pensato. Una storia di animali che diventa una metafora per l'educazione alla multiculturalità. Ingresso gratuito.