Greve in Chianti (Firenze), 28 gennaio 2016 - Una grave malattia contratta a soli due anni di età, le impedisce di essere immunizzata. Oggi, a sei anni, non può andare a scuola perché nella sua classe di prima elementare otto compagni su diciotto non sono vaccinati. Tutto questo accade a Greve in Chianti, nella scuola Domenico Giuliotti. La bimba – come riporta oggi il Corriere Fiorentino - è affetta da una immunodeficienza che le impedisce di sottoporsi al richiamo contro morbillo, parotite, rosolia e varicella e non può quindi frequentare una classe in cui ci sono molti bimbi non vaccinati che potrebbero essere portatori o contrarre una malattia esantematica e contagiarla. Dopo la denuncia del fatto il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, in un breve intervento a Radio 24, ha fatto sapere che il ministero agirà immediatamente. "Ce ne occuperemo subito – ha detto - e come in altri casi cercheremo quale sia la soluzione immediata per dare alla piccola di Greve in Chianti il suo diritto concreto ad andare a scuola". Il Ministro ha poi ricordato che «ogni bambino ha diritto all'istruzione, qualsiasi sia la sua condizione di vita, di salute e di stato sociale, perché è un diritto fondamentale della persona come il diritto alla salute, all'espressione delle proprie idee.