Vercelli, 11 novembre 2017- L'Empoli cade a Vercelli e non riesce a guarire dal "mal di trasferta". Sono tre infatti i ko consecutivi per i toscani lontano dal 'Castellani', che mancano così il possibile sorpasso in vetta alla classifica ai danni del Frosinone. La Pro Vercelli invece sale a quota 16 punti portandosi momentaneamente fuori dalla zona playout. Gli ospiti passano in vantaggio al 29' con Caputo, il cui tiro sporcato da Berra finisce per beffare Marcone. Immediata la reazione dell'undici di Grassadonia, che pareggia i conti cinque minuti dopo con Firenze, abile a sfruttare la sponda di Raicevic.

Nella ripresa in avvio l' Empoli sfiora in due occasioni il raddoppio, prima con Zajc poi con Donnarumma, ma la Pro non è affatto rinunciataria e replica con una botta dalla distanza di Castiglia, che esalta i riflessi di Provedel. Entrambe le due squadre sono a caccia dei tre punti, tocca così a Raicevic segnare di destro il gol vittoria sul lancio di Vives. Nel finale, in pieno recupero, ci provano sia Ninkovic che Zajc. Marcone però è insuperabile e salva la sua squadra condannando l' Empoli alla sconfitta.