Empoli, 12 luglio 2014 - «L’EMPOLESE Valdelsa penalizzato dal piano scuola del governo Renzi negli investimenti per la sicurezza». Non usa mezzi termini il consigliere comunale Alessandro Borgherini, a commento dei dati del piano di edilizia scolastica voluto dal presidente Matteo Renzi. L’eletto della lista “Ora si cambia” interviene sulla decisione del governo di sbloccare il patto di stabilità e finanziare una serie di interventi riguardanti la sicurezza, il decoro scolastico e la costruzione di nuovi edifici. Una decisione che, secondo il consigliere, non favorisce come dovrebbe il territorio del Circondario.

LA ZONA, sui 14 milioni totali destinati alla Toscana, incasserà meno di 400mila euro nel prossimo biennio. «Ben poco rispetto alle esigenze — commenta Borgherini — Da 10 anni questo territorio paga affitti per sedi scolastiche per quasi 750 mila euro annui e ha perso l’assegnazione di quasi un milione di euro per la sicurezza scolastica non meno di un anno fa. Fondi messi a disposizione dalla Regione. Sarebbe interessante, intanto, capire se la Provincia e l’Unione dei Comuni hanno almeno presentato domanda di contributo per qualche progetto». Il piano nazionale è positivo di per sè, ma Empoli non ci guadagna granchè. «Grazie allo sblocco del patto di stabilità — aggiunge Borgherini — il piano smuove risorse a sostegno degli investimenti per oltre un miliardo di euro. La Toscana però si aggiudica ‘solo’ 14 milioni di euro di stanziamento, a fronte dei 21 delle Marche e dei 31 dell’Emilia Romagna. Sul nord e sul centro ci battono soltanto il Molise e la Liguria, nettamente inferiori in termini di popolazione, rispettivamente con 14 milioni e 12. Nelle tre aree geografiche, su un totale di 1 miliardo e 58 mila euro, il nord porta a casa ben 381 milioni, il centro 151 ed il sud 524».

IL DATO più allarmante è quello sui progetti per la sicurezza: come spiega Borgherini «al nostro territorio vanno solo 49.782 euro su un totale di circa un milione di euro. Firenze, invece, si aggiudica solo per i progetti di sicurezza ben 635 mila euro di fondi». Non vanno molto meglio le cose per le nuove scuole. «Qui il nostro territorio riceverà in due anni solo 160mila euro per la scuola di Certaldo». Stesso rapporto anche per le azioni di miglioramento delle scuole «dove — spiega ancora Borgherini— su circa 1milione e 200mila euro l’Empolese riceverà solo 186 mila euro divisi tra Empoli (52.845), Montelupo (48.645), Vinci (36.661), Certaldo (19.600), Castelfiorentino e Capraia e Limite (poco piu di 7mila euro ciascuno), Fucecchio (9.800 euro) e Montespertoli (8.400). In definitiva su circa 4 milioni della sola Provincia di Firenze, raccoglieremo 391 mila euro».