Empoli, 1 febbraio 2018 - Simula la cessione in affitto di un appartamento, incassa  due mensilità anticipate e dà chiavi false a una donna. Denunciato per truffa un  uomo di 65 anni.

L'uomo aveva dato alla donna un mazzo di chiavi che non apriva la porta di ingresso. Subito dopo ha tentato la stessa truffa ai danni di un'altra donna. È successo a Empoli (Firenze) e il caso è stato scoperto dalla polizia che ha ricevuto due distinte denunce nei giorni scorsi. Nella fattispecie l'uomo, che ha motivato il gesto al commissariato dicendo di essere in difficoltà economiche, era riuscito a entrare in contatto con delle persone interessate mettendo un annuncio online.

Lo stratagemma prevedeva una visita all'interno della casa, dove l'uomo aveva vissuto e di cui disponeva ancora delle chiavi pur non abitandoci più e poi, ad accordo raggiunto, il versamento anticipato di due mensilità anticipate dell'affitto. Infine, forniva delle chiavi che non erano quelle giuste. Una delle vittime si è accorta del trucco prima di pagare segnalando il fatto alla polizia, la seconda ha sporto denuncia dopo aver pagato. Il 65enne è stato rintracciato grazie alle descrizioni fornite dalle due donne.