Fucecchio, 10 luglio 2017 - Uno dei tre autori di una rapina in abitazione, avvenuta a Fucecchio (Firenze) lo scorso dicembre, è stato arrestato dai carabinieri al termine di mesi di indagini. Si tratta di un 30enne di origini albanesi, residente a Pistoia ma di fatto senza fissa dimora, già detenuto in carcere a Prato per altri motivi: l'uomo ha precedenti per reati inerenti droga, stupefacenti e contro il patrimonio.

All'epoca dei fatti i tre, sorpresi a volto scoperto mentre stavano forzando una cassaforte, colpirono il figlio dell'anziana padrona di casa con calci e pugni, mentre la donna si fece male cadendo a terra nella concitazione. L'arrestato è stato riconosciuto dal figlio della signora, esaminando alcune fotografie di persone sospette che erano state scattate nel territorio fucecchiese dai militari stessi. Una volta informata la procura fiorentina, è stato dato via libera alla misura cautelare in carcere. Il rapinatore resterà comunque in carcere a Prato.