Empoli, 19 giugno 2017 - Cambia la «geografia» della presenza dei preti della diocesi nel territorio dell’Empolese Valdelsa. Durante l’assemblea del clero fiorentino a Monte Senario il cardinale Giuseppe Betori ha infatti annunciato trasferimenti e nomine di parroci e vice parroci nei diversi vicariati, che entreranno in vigore a partire da settembre, all’inizio del nuovo anno pastorale.

«Invito tutti – ha detto l’arcivescovo - ad aiutare le comunità a comprendere che le scelte sono state fatte solo nell’interesse pastorale generale della diocesi, a cui ogni sacerdote e ogni parrocchia devono conformarsi con generosa disponibilità». Dopo aver richiamato la visita di papa Francesco a Barbiana, il riconoscimento di Elia Dalla Costa come venerabile, Betori ha ricordato a tutti la nomina di Gualtiero Bassetti, molto amato nella diocesi fiorentina, a presidente della Conferenza episcopale italiana.

Prima di entrare nel dettaglio delle nomine ha sottolineato due coordinate del lavoro in diocesi, la prima delle quali estesa a tutte le anime della Chiesa: da una parte, dunque, il cammino sinodale per recepire le indicazioni di papa Francesco, dall’altra ha raccomandato la lettura del sussidio della Cei sul rinnovamento del clero e la formazione permanente.

Ed ecco nomine e trasferimenti. Nel Vicariato di Empoli – Montelupo: don Andrea Menestrina, finora viceparroco nella parrocchia di Santo Stefano in Pane a Rifredi, a Firenze, prenderà il posto di don Welars Kalimaze come parroco dei Santi Simone e Giuda a Corniola; don Matteo Ambu, finora vicario parrocchiale a San Giovanni Evangelista parte in missione con il Cammino neocatecumenale per Seoul, nella Corea del Sud. Sarà sostituito da don Hervé Mamboueni Mboumba.

«Un passaggio tra i vicari parrocchiali - ha spiegato Betori - si avrà anche a San Martino a Pontorme e Santa Maria a Cortenuova dove don Matteo Perini verrà sostituito da don Pierre Mvubu Babela».

Cambiamenti anche nel vicariato della Valdelsa Fiorentina. Don Crisostomo Crisostomo Jr. Cielo torna nella sua diocesi di incardinazione, San Miniato, e la parrocchia del Cuore Immacolato di Maria a Ortimino passa sotto la cura pastorale del parroco di Montespertoli don Roberto Bartolini, che ne diventa amministratore parrocchiale, coadiuvato dal vice parroco don Maurizio Pieri.