Fucecchio (Firenze), 19 giugno 2017 - Doppio intervento dei carabinieri della compagnia di Empoli in un'abitazione di Fucecchio per una lite accesa tra moglie (al settimo mese di gravidanza) e il marito: l'uomo ha minacciato e picchiato la donna ed è stato arrestato. Nel corso del primo intervento, effettuato intorno alle 2 i militari hanno riportato la calma ed il marito dopo aver dato in escandescenze si è allontanato. Dopo neanche due ore, l'uomo è ritornato a casa e, oltre a minacciare di morte la moglie, l’ha picchiata.

A quel punto sono intervenuti nuovamente i carabinieri e con difficoltà hanno bloccato l’uomo e chiesto l’intervento del personale del 118 che ha trasportato la moglie presso il reparto di ginecologia per accertamenti clinici. Si è trattato dell'ennesima lite tra i due. Motivo dei litigi è l'ossessiva gelosia di lui verso la donna. Gelosia che che ha portato all’arresto per maltrattamenti del 32enne, già noto per i suoi trascorsi. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Sollicciano.