Empoli, 15 marzo 2017 - La biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ di Empoli abbatte le barriere. In che modo? Aderendo al progetto promosso dalla Biblioteca italiana per ipovedenti B.I.I. onlus di Treviso denominato “Leggere facile, leggere tutti”. Lo scopo di facilitare la lettura a persone ipovedenti e a persone in età avanzata.


In pratica si tratta di una donazione di libri a grandi caratteri, disponibili per il prestito gratuito alla biblioteca Fucini in via dei Neri e in tutte le biblioteche della rete Reanet. I libri stampati a grandi caratteri sono realizzati secondo criteri e parametri che rendono più agevole la leggibilità dei testi e non affaticano la vista. Si tratta di pubblicazioni speciali, realizzate con caratteristiche di impaginazione specifiche: il tipo e le dimensioni del carattere, non inferiori a 16 punti tipografici, spazi maggiorati fra le singole parole e fra le singole lettere, elevato contrasto dell'inchiostro sulla pagina, l'interlinea, i margini, la grammatura e il grado di opacità della carta (stampa su carta color avorio per ridurre fastidiosi riflessi), sono studiati espressamente per rilassare la vista e rendere la lettura più piacevole.

Entrando nel vivo del progetto, i volumi attualmente disponibili spaziano dai classici della letteratura di ogni tempo (Sciascia, Wilde e Byron) ai grandi autori contemporanei (Camilleri, Dahl, Sepulveda), inclusa la letteratura per ragazzi. La donazione è destinata ad arricchirsi di ulteriori volumi che sono attualmente in stampa e che saranno consegnati alla biblioteca di Empoli non appena pubblicati.


Per informazioni, è possibile contattare la biblioteca comunale 0571 757840.