Empoli, 9 ottobre 2017 -  UN BILANCIO col sorriso per l’edizione autunnale di Empolissima 2017. Nell’occasione si festeggiavano i 15 anni della kermesse organizzata da Confesercenti e dedicata al commercio in sede fissa e soprattutto ambulante. Oltre 130 banchi, nel rispetto di un format che è ormai consolidato da tempo, hanno riempito il centro da via Tinto da Battifolle a piazza Don Minzoni, passando per la centralissima piazza della Vittoria.

Nonostante la leggera pioggia mattutina, il pubblico di compratori e curiosi non si è fatto certo scoraggiare e gli organizzatori calcolano in almeno 30mila le presenze distribuite in tutto l’arco della giornata. Complice anche la ‘ripresa’ delle condizioni del meteo.

E’ un risultato, questo, che conferma la forte vocazione commerciale del centro storico di Empoli. Soddisfatti gli ambulanti, anche perché la prima timida, ondata di freddo dell’autunno ha invogliato molti consumatori a prendere d’assalto i banchi dell’abbigliamento e ad acquistare capi più pesanti.

E’ ANDATA bene anche ai commercianti del centro, perché la manifestazione non abbracciava solamente l’area del mercato ma anche il classico quadrilatero del ‘Giro’. Nonostante i quindici anni di vita vissuta, Empolissima si conferma quindi un format consolidato e decisamente indovinato. Il pubblico empolese e non solo sembra gradire la possibilità di un mercato straordinario nel giorno di festa e il flusso di persone, come sempre, è stato costante fino al tardissimo pomeriggio, quando anche una parte di pubblico proveniente dallo stadio Castellani (dove l’Empoli aveva appena battuto il Foggia per 3-1) si è riversato per le vie del centro.

Un successo che Confesercenti spera di bissare nell’edizione primaverile, la prima del 2018.