Empoli, 15 marzo 2017 - Far conoscere i prodotti e le aziende 'rosa', quelle guidate dalle donne, pensando alle zone colpite dal terribile terremoto nel Centro Italia. Questo è il tema della giornata della mostra mercato in programma sabato 18 marzo, a partire dalle 10, nella centralissima piazza della Vittoria a Empoli, organizzata da ‘Donne in Campo Toscana’ della Confederazione italiana agricoltori, con il patrocinio del Comune di Empoli.

Non solo esposizione delle varie aziende agricole in rosa, ma anche presentazione del libro ‘La cucina degli avanzi’ di Enrico Vacirca, degustazioni e gara di cucina.

L’evento si racconta in una mostra mercato di donne che lavorano in agricoltura, che si impegnano nella tutela dei prodotti agricoli e del territorio, scese in ‘campo’ anche per solidarietà. Sabato sarà l’occasione per sostenere tutte quelle aziende gravemente colpite dal terremoto, versando un contributo di 5 euro a fronte del quale si potrà riceverete una copia del libro ‘La cucina degli avanzi’ di Enrico Vacirca, segretario regionale dell'Associazione nazionale pensionati Cia o una piantina di lavanda.Alle 10 scatterà l'apertura degli stand del mercato di ‘Donne in Campo’ con la presenza della presidente dell’associazione Donne in Campo in Toscana, Daniela Vannelli. Mezz'ora più tardi, Enrico Vacirca presenterà il suo libro intitolato ‘La cucina degli avanzi’. Al termine della presentazione è prevista una degustazione di piatti della cucina tradizionale legati al non spreco e alla riconquista dei sapori della cucina del territorio con la collaborazione di Federica Continanza.

Alle 12 il miele 'questo sconosciuto' sarà protagonista di una degustazione guidata sui sapori e gli aromi del miele a cura dell'azienda agricola Latini Cristina. Alle 15 invece si sarà la gara di cucina tra i piatti presentati dalle aziende agricole: una giuria qualificata presieduta dal sindaco del Comune di Empoli, Brenda Barnini, decreterà il miglior piatto. si potranno degustare i piatti presentati e dei vini di Donne in Campo, in collaborazione con sommelier della Federazione Italiana Sommelier. Senza dimenticare che durante l’intera giornata sarà possibile degustare i prodotti di “donne in campo” trasformati in gelato.