Firenze, 6 dicembre 2017 - Qual è la provincia toscana dove si guadagna di più? A stilare la classifica delle retribuzioni lorde annue, una vera e propria classifica degli stipendi, è il portale Jobpricing, che con il JP Geography Index ordina regioni, province e città a seconda della retribuzione annua lorda dei lavoratori. E la conoscenza della retribuzione è spesso fondamentale per decidere se accettare o cercare un lavoro in una determinata zona.

Per quanto riguarda le regioni, Lombardia (31.711 euro) , Emilia Romagna, Trentino Alto Adige (quasi a parimerito con Liguria, Piemonte e Lazio) sono sul podio delle regioni dove si guadagna di più, anche a parità di professione. In coda alla classifica si piazzano Basilicata, Molise e Calabria. La Toscana è nona con 28.537 euro, che è poi molto vicina alla media del Centro Italia, circa duemila euro meno di quella del Nord (30.567).

LA CLASSIFICA DELLE REGIONI (clicca qui)

Passando alle province, in Toscana svetta Firenze che guadagna tre posizioni rispetto all'anno precedente ed è quattordicesima in Italia con 30.044 euro lordi l'anno, il 5,3% in più rispetto alla media regionale. Segue Lucca,con 29.303 euro (2,7% in più della media regionale) che però perde sette posizioni. Terzo posto per Livorno, con 28.303 euro, lo 0,8% in meno della media toscana. La città labronica guadagna però due posizioni rispetto al 2016.

LA CLASSIFICA DELLE PROVINCE TOSCANE (clicca qui)

Il resto della classifica vede nell'ordine Pisa, grosseto, Siena, Prato, Massa Carrara, Pistoia e Arezzo.

Da notare che Massa Carrara e Pistoia, pur avendo una retribuzione lorda annua più bassa della media regionale rispettivamente del 3,9 e del 5,9%, guadagnano comunque otto posizioni rispetto all'anno prima.

LA CLASSIFICA DELLE PROVINCE ITALIANE: DALLA PRIMA ALLA 36ESIMA

LA CLASSIFICA DELLE PROVINCE ITALIANE: DALLA 37ESIMA ALLA 72ESIMA

LA CLASSIFICA DELLE PROVINCE ITALIANE: DALLA 73ESIMA ALLA 107ESIMA