Toscana, 7 marzo 2017 - Con il paziente ricoverato a Pistoia, dall'inizio dell'anno sono quattro i casi di meningite registrati in Toscana da inizio anno. In totale, secondo dati diffusi dalla Regione, ci sono stati due casi del tipo C - il quarantenne del Pistoiese e uno a Livorno a gennaio - uno del ceppo B a Empoli (sempre a gennaio) e uno Y al Meyer a febbraio.

Invece, dall'inizio del 2015 alla fine del 2016 in Toscana sono 60 i casi di meningite da meningococco C: 31 nel 2015, 29 nel 2016. Nel 2015, i casi di meningite notificati sono stati complessivamente 38: 31 da meningococco C, 6 B, 1 W, 1 non noto. Nel 2016, ad oggi i casi notificati sono 38: 29 di ceppo C, 6 B, 1 W, 1 X, 1 non tipizzabile. Tra questi, non sono compresi i casi di meningite pneumococcica, patologia che non può essere messa in relazione con i casi di meningite di tipo B o C registrati negli ultimi mesi in Toscana. Nel 2015 sono decedute 7 persone: 6 che avevano contratto il ceppo C e 1 per il ceppo B. Nel 2016 sono decedute 7 persone, tutte per il ceppo C.