Arezzo, 5 dicembre 2017 - La Scuola Basket Arezzo ha raddoppiato i suoi Pulcini. Di stagione in stagione, la società rivolge particolare attenzione nei confronti dello sviluppo del minibasket "Nova Verta" con il duplice obiettivo di aumentare i numeri del proprio vivaio, di far appassionare nuovi bambini allo sport e di iniziare a far crescere i talenti della pallacanestro aretina del futuro. Questo impegno parte già con i più piccoli della scuola materna e della scuola elementare che militano nei Pulcini e che, accompagnati dall'esperienza e dalla passione di Paolo Bruschi, muovono i loro primi passi all'interno della Sba, con una programmazione tutta incentrata sul gioco, sul divertimento e sulla scoperta. La bontà del percorso proposto a questi atleti nati tra il 2011 e il 2013 è testimoniata dal forte incremento numerico registrato da questa categoria nell'ultimo anno di attività: la scorsa stagione, infatti, si contavano circa dieci tesserati, mentre ora sono già stati superati i venti. «Il nostro primario obiettivo è di far innamorare i bambini al basket - spiega Bruschi, coadiuvato negli allenamenti settimanali da Alessandro Stocchi, - proponendo un'attività basata esclusivamente sulle emozioni di giocare e di divertirsi insieme ai coetanei. L'aumento dei numeri ci soddisfa e dimostra la vitalità del movimento cestistico aretino che cresce e che di anno in anno riesce a rinnovarsi».

I Pulcini del minibasket "Nova Verta" vivono un percorso di scoperta dello sport da cui sono escluse tecniche, tattiche e agonismo, ma che lascia spazio esclusivamente ad un'attività motoria che permette di stare insieme e di imparare il possesso della palla, il palleggio, il tiro e tutti gli altri elementi della disciplina. Giochi, esercizi e circuiti sono orientati al miglioramento della corsa, della coordinazione e dei riflessi, favorendo uno sviluppo di tutte le abilità del corpo e una crescita sana. Per raggiungere questi obiettivi, la Sba ha rinforzato lo staff tecnico inserendovi anche Ruben Guarducci e Simone Maggini che, una volta alla settimana, si occupano della preparazione fisica e atletica di ogni bambino. «La Sba rivolge un'enorme attenzione ai suoi atleti fin dai primi anni di attività - aggiunge Bruschi. - Nei Pulcini militano bambini alla loro prima esperienza in palestra e al loro primo approccio allo sport, dunque in questa fascia d'età è particolarmente importante svolgere una buona attività motoria. Oggi possiamo vantarci di essere una delle poche società italiane a dedicare ben due preparatori atletici già a partire dal minibasket».