Arezzo, 4 dicembre 2017 - I campionati italiani di Modena hanno posto termine alla prima stagione del rinato movimento maschile di ginnastica artistica della Ginnastica Petrarca. I ragazzi delle squadre di C1 e C2 hanno disputato un'annata particolarmente positiva in cui hanno mostrato il loro valore e in cui, dopo aver superato le fasi regionali e interregionali, hanno meritato l'accesso alle finali nazionali che hanno riunito le migliori sessanta società delle due categorie. Allenata da Stefano Violetti, Jacopo Pineschi e Leonardo Ercolani, la Ginnastica Petrarca ha gareggiato con un gruppo di promettenti Allievi tra i nove e i quindici anni che hanno così potuto vivere le emozioni di debuttare in una competizione tanto importante, eseguendo un programma completo di esercizi tra anelli, cavallo con maniglie, corpo libero, parallele, sbarra e volteggio.

Le maggiori attese ricadevano sulla C1 formata da Pietro Badini, Tito Mariottini e Giovanni Tarquini che, dopo il terzo posto ai campionati toscani, aveva l'ambizione di ottenere un bel piazzamento anche nella fase nazionale e di rientrare tra le migliori diciotto capaci di superare le qualificazioni iniziali e di accedere alla finalissima per il titolo italiano. I ragazzi hanno disputato una buona prova e sono riusciti a chiudere la qualificazione proprio al diciottesimo posto a pari punti con la Pro Patria Bustese, ma l'obiettivo è stato mancato per un cavillo regolamentare che ha premiato i lombardi e che ha estromesso gli aretini dalla finale. La squadra di C2 formata da Mattia Boncompagni, Cristian De Las Horas, Valerio Lucariello e Gabriele Mori mirava invece ad entrare tra le prime trenta d'Italia ed ha mantenuto le aspettative, chiudendo i campionato italiano al ventinovesimo posto. «Ci è dispiaciuto non accedere alla finale di C1 - commenta Violetti, - perché i ragazzi meritavano questo traguardo. Rimane comunque l'orgoglio di aver fatto il massimo e di aver colto risultati eccezionali già alla nostra prima stagione di attività».

Il bilancio conclusivo della rinascita del settore maschile della Ginnastica Petrarca è positivo, con la doppia partecipazione ai campionati italiani e con la crescita di tanti talentuosi ragazzi che fanno ben sperare in vista del 2018. La società proverà nella prossima stagione a vivere un ulteriore passo in avanti allestendo una squadra per salire nel campionato di serie B e per riuscire a dar seguito alle tante soddisfazioni colte negli ultimi mesi. «Ringraziamo la società per la fiducia e il supporto che fornisce alla nostra attività - aggiunge Violetti. - Ora lavoreremo per aumentare il numero dei nostri ragazzi e per permette