Arezzo, 26 dicembre 2017 - L'Arezzo è tornato al lavoro questo pomeriggio. Agli ordini di Massimo Pavanel gli amaranto hanno svolto un allenamento incentrato su un lavoro atletico. Tra i presenti anche Curtis Yebli e Giacomo Cenetti. I due mediani si sono allenati con il gruppo così come Stefano Ferrario. Davanti a una trentina di tifosi la squadra ha svolto una seduta incentrata su un lavoro altetico. Domani il programma di allenamento proseguirà con una seduta mattutina a Le Caselle alle 11,30 che ospiterà anche la seduta in programma alla stessa ora giovedì. Venerdì rifinitura al Città di Arezzo che resterà a porte chiuse mentre sabato alle 14,30 la sfida con la Giana Erminio.

Una partita per la quale resta il rischio sciopero. I giocatori tramite l'Assocalciatori hanno chiesto di ricevere entro il 27 dicembre gli stipendi di settembre e ottobre. Al momento solo il primo dei due mesi è stato saldato. Non è da escludere un passo indietro da parte della squadra, ma al momento non emergono indicazioni dallo spogliatoio del Cavallino.

A livello societario dopo l'incontro in Comune sono in programma ulteriori contatti e possibilmente sviluppi da qui al 30 dicembre. Domani intanto alle 15 presso lo stadio è stata convocata una conferenza stampa da parte di Orgoglio Amaranto e Museo amaranto. Sul tavolo l'attuale situazione dell'Arezzo.