Arezzo, 21 ottobre 2017 - "E' una gara difficile quella con il Monza e forse arriva al momento opportuno". Ne è convinto Massimo Pavanel che oltre a presentare la sfida con i brianzoli dell'ex Cori.

"Pentito di aver scelto l'Arezzo? Niente affatto - risponde Pavanel - per venire qui ho rescisso il contratto con il Verona. Ad Arezzo ho trovato un ambiente e una realtà per i quali rifarei la stessa scelta altre cento volte".

Testa quindi al Monza dopo che la squadra in settimana, alla luce del mancato pagamento dei contributi e il disimpegno di Ferretti, ha incontrato l'Assocalciatori. "I giocatori sono tranquilli, si vogliono tutelare - aggiunge Pavanel - l'atmosfera non è cambiata nello spogliatoio. Andiamo avanti pensando che dobbiamo ottenere il maggior numero di punti. Se poi dovessero arrivere le penalizzazioni è giusto che arrivino se non vengono rispettate le scadenze. Noi pensiamo a ottenere punti, se poi dovessero mancare non dovrà essere per colpa nostra".

A livello tattico confermato il 3-5-2 anche se potrebbero esserci novità nell'undici titolare. In panchina torna Cutolo, convocato anche Cellini che solo da martedì potrà tornare ad allenarsi in gruppo.