Arezzo 18 marzo 2017 -  E' UN PERIODO davvero difficile per un Arezzo involuto, che ha perso certezze, brillantezza e lucidità. Gli amaranto cadono a Meda col Renate, 1-0, gol di Scaccabaozzi al 28' del primo tempo (difesa che si è aperta e ha lasciato solo l'autore della rete) e vengono raggiunti al terzo posto dal Livorno, che nel finale ha superato 1-0 la Viterbese. Occhio anche a Giana e Piacenza in rimonta e persa l'occasione di avvicinare il secondo posto della Cremonese, sconfitta a Pistoia.Primo tempo deludente e meritato vantaggio dei brianzoli, poi bravo anche Borra sulla botta di Lavagnoli, per la squadra di Sottili solo l'oppotunità sprecata da Foglia.

Nella ripresa gli aretini hanno provato a reagire ma senza la necessaria lucidità, Sottili ha provato a cambiare modulo anche più volte rispetto al 3-5-2 iniziale, ma non c'è stato verso di pareggiare. Polidori in giata, deviazione di Cincilla dopo bello spunto di Bearzotti, Polidori con un tiro alto di poco, sono andati vicini all'1-1, ma l'occasione più nitida l'ha avuta il Renate col palo colpito da Palma.

Difesa in tilt in occasione della rete subita e in assoluto ad esempio, Muscat ha disputato la peggior prestazione stagionale. Centrocampo lento, in difficoltà nelt amponare e nel far ripartire l'azione e davani nè Moscardelli nè Polidori hanno trovato lo spunto giusto. Dopo il periodo di cinque vittorie consecutive, l'Arezzo è andato in difficoltà. Nelle ultime sei partite un solo successo con un Livorno decimato, due pari, con Lucchese e Racing Roma e tre sconfitte. Per arrivare almeno al terzo posto servirà un Arezzo ben diverso nelle ultime otto partite, con un calendario che peraltro sarebbe favorevole con cinque gare in casa e tre in trasferta. 

Il fischio d'inizio è stato dato alle ore 14,45 e non alle 14,30. Un quarto d'ora di ritardo disposto da Lega e Associazione Calciatori per solidarietà con calciatori aggrediti recentemente: ultimi episodi in ordine di tempo a Catanzaro e Ancona.

Il tecnico Sottili: "Il Renate ha avuto due occasioni, un gol e un palo, noi ne abbiamo avute alcune buone ma non le abbiamo concretizzate. Non meritavamo di perdere. Ora dobbiamo pensare a ripartire con un risultato positivo nel posticipo di lunedì 27 marzo con la Pistoiese".

Pagelle Arezzo. Borra 6, Muscat 4,5, Barison 5, Solini 5,5, Yamga 4,5, Foglia 5+, De Feudis 5+, Corradi 5, Masciangelo 5, Moscardelli 6-, Polidori 5,5, Bearzotti 6, Arcidiacono 5,5, Erpen ng

Diretta web dalle 14,45.