Arezzo, 3 novembre 2017 - A San Giovanni si apre un percorso che potrebbe portare la città verso l’Area Metropolitana Fiorentina. Una scelta, questa, che passerà attraverso un referendum tra la popolazione, che dovrà scegliere se fare il grande passo o rimanere in Provincia di Arezzo. Il 30 ottobre scorso, durante l’ultimo Consiglio Comunale, è stata votata a maggioranza una risoluzione presentata dal Partito Democratico per avviare un percorso conoscitivo sull'opportunità o meno di richiedere l'ingresso nella Città Metropolitana di Firenze. Opportunità caldeggiata a più riprese dal Sindaco Maurizio Viligiardi, da sempre favorevole a lasciare la Provincia di Arezzo.

Ma si tratta di un passo epocale ed è quindi necessario un approfondimento anche nella massima sede istituzionale. Approfondimento che durerà qualche mese, perché l’obiettivo è quello di prendere una decisione definitiva nel 2018. “La risoluzione approvata lunedì scorso è stata solo un primo tassello – ha detto il sindaco Maurizio Viligiardi - che ha avuto solamente il difetto di una votazione a maggioranza per l'astensione dell'opposizione, che non ha votato il documento solo per una divergenza su quale tipo di commissione consiliare dovesse essere investita del lavoro. Peccato – ha concluso - perché la discussione aveva evidenziato obbiettivi condivisi”.

Sull’argomento era stata infatti presentata una mozione del gruppo “Per un’altra San Giovanni” che chiedeva di coinvolgere il Consiglio Comunale nella discussione. I consiglieri non si sono trovati d’accordo nella condivisione di un unico documento, così è passata a maggioranza solo quello presentato dalla maggioranza. La risoluzione, nello specifico, impegna il sindaco Viligiardi ad organizzare ed istituire specifiche iniziative aperte a tutta la cittadinanza che affronti, dal punto di vista informativo, il tema dei futuri assetti istituzionali, coinvolgendo anche le amministrazioni comunali limitrofe. Inoltre impegna il presidente del parlamentino sangiovannese Andrea Romoli ad organizzare momenti di dibattito all’interno della massima assise cittadina, coinvolgendo anche personalità esperte in maniera. Infine, la risoluzione, impegna il presidente della IV Commissione consiliare a redigere un documento, da presentare in Consiglio entro il 31 marzo 2018, nel quale sia delineato l’iter amministrativo necessario all’eventuale passaggio all’Area Metropolitana di Firenze e nel quale emergano i vantaggi e/o gli svantaggi della permanenza di San Giovanni nella Provincia di Arezzo.

Su questo argomento, come ha confermato il capogruppo consiliare Simone Ghiori, la posizione del Pd sangiovannese rimane neutra. “Il nostro interesse è quello di capire i pro e i contro che una scelta del genere potrebbe comportare”, ha detto Ghiori.