Arezzo, 30 gennaio 2018 - Ecco i candidati nel listino proporzionale plurinominale nei collegi alla Camera e al Senato. Nel Pd non ci sono aretini in odore di elezione, l’unico è Marco Donati però impegnato nello scontro all’uninominale. A guidare i dem nella corsa al proporzionale è Cosimo Maria Ferri, magistrato e figlio di Enrico che fu ministro dei lavori pubblici con l’allora Psdi.

Dietro di lui, con ottime chances di elezione, la giornalista Alessia Rotta, veronese e deputata uscente, inizialmente indicata come capolista e poi fatta slittare in seconda posizione. Eccoci al centrodestra con Forza Italia che propone Stefano Mugnai, coordinatore regionale e capogruppo a palazzo Panciatichi, candidato anche al plurinominale di Firenze: biglietto per Roma praticamente scontato. L’altra aretina in lista è Sabrina Di Milo.

La Lega Nord non ha candidati locali mentre i Fratelli d’Italia schierano in seconda posizione, qui come in tutti i collegi della Toscana, Letizia Giorgianni, la pasionaria del salvabanche. In lista anche la consigliera comunale Giovanna Carlettini. La quarta gamba del centrodestra, «Noi per l'Italia», schiera Francesca Calchetti e Marco Casini.

Piena conferma nel Movimento 5 Stelle per Chiara Gagnarli capolista dopo cinque anni in parlamento: per lei elezione scontata. La lista di «Liberi e Uguali» sarà guidata da Roberto Speranza, l’unica aretina presente è Francesca Cardelli, di Sansepolcro. Ancora più a sinistra ecco i candidati di «Potere al Popolo»: Nimai Mattia Cadenazzi, 33 anni, e Cristina Betti.

Passando al Senato, nella lista Pd, guidata dal tesoriere nazionale Francesco Bonifazi, c’è soltanto un’aretina, il vicesindaco di Terranuova Katia Faleppi in quarta posizione. I socialisti di «Insieme» hanno per capolista Graziano Cipriani, segretario regionale Psi. Forza Italia propone Gianfranco Sangaletti, militante attivo ormai da molti anni: secondo nel listino dietro Raffaella Bonsangue.

La Lega Nord schiera al quarto posto l’assessore comunale di Arezzo allo sport e alle politiche giovanili Tiziana Nisini, candidata anche all’uninominale del Senato. Quanto a Fratelli d’Italia, in campo Francesco Lucacci, giovane avvocato e segretario provinciale. Il movimento 5 Stelle ha per capolista  il comandante Gregorio De Falco. Subito dietro la valdarnese Donella Bonciani, candidata anche all’uninominale del Senato. «Liberi e Uguali» propone capolista Nicola Fratoianni. In «Potere al Popolo» un volto storico di Rifondazione Comunista, l’ex segretario Fausto Tenti.