Arezzo, 19 gennaio 2018 - Solo domani i 5 stelle ufficializzeranno i candidati in corsa alle prossime elezioni. Ma tra i protagonisti spunta qualche «vecchia conoscenza» della politica locale. Ci sono l’ex consigliere comunale aretino Lucio Bianchi, la deputata uscente Chiara Gagnarli e Luigi Balestriere, già in corsa col Movimento alle elezioni regionali del 2015.

Le «Parlamentarie» si sono chiuse giovedì sera, ono in corso i calcoli e da stamani tutti i dati saranno inoltrati a Pescara sede del meeting, ma solo domani si conosceranno nomi e cognomi e il loro ordine nella lista proporzionale. I votanti hanno potuto scegliere nell’ambito del collegio plurinominale della Camera e del Senato, le candidature all’uninominale saranno decise a parte.

Fra i personaggi c'è Armando Cherici, già assessore nella prima giunta Lucherini e poi candidato civico al Comune di Arezzo. Nutrita la schiera dei militanti storici, da Riccardo Marcucci al cortonese Fabrizio Fierli alla giovane aretina Francesca De Simone. Nessun eletto in carica ha potuto prendere parte al confronto.

Sì invece allo «stop and go» come il caso di Lucio Bianchi che da tre anni ha terminato il mandato da consigliere a Palazzo Cavallo e che ora punta a Montecitorio. ianchi è stato uno dei primi eletti col simbolo di Beppe Grillo.