Cortona, 19 dicembre 2017 - Sono 2 milioni 922 mila e 500 euro i soldi messi a bilancio per il 2018 dall’amministrazione di Cortona nello schema di programma del piano triennale delle opere pubbliche appena approvato dalla giunta guidata da Francesca Basanieri.

Manutenzione straordinaria delle strade, delle scuole materne, elementari e medie ma anche interventi per il parcheggio dello Spirito Santo, per la copertura delle scale mobili, per il recupero dell’area dell’ex Maialina a Camucia, per una sala polivalente a Mercatale, per il restauro del circolo Signorelli, per la ristrutturazione del mattatoio comunale e il progetto di restyling del Museo Maec e dell’area archeologica. Sono queste le principali voci che compaiono nello schema di intervento proposto dall’amministrazione e che saranno avviate non prima del secondo trimestre 2018.

La parte più sostanziosa degli investimenti pari a 762mila e 500 euro sono concentrati sugli interventi per il Maec e il parco archeologico. Il progetto, di più ampio respiro, è teso alla valorizzazione integrata delle eccellenze etrusche di Cortona, Volterra e Piombino e viene cofinanziato dalla Regione Toscana.

Un'altra voce sostanziosa sarà, invece, destinata al parcheggio dello Spirito Santo nel centro storico e alla copertura delle scale mobili. Le cifre rispettivamente a bilancio sono pari a 400 mila euro e 150 mila euro. Stando ai piani dovrebbero servire al ripristino e alla sistemazione definitiva del parcheggio, interventi ormai non più rimandabili, mentre la copertura dell’impianto di risalita meccanizzato dovrebbe servire a scongiurare gli ormai ripetuti stop del servizio dovuti al malfunzionamento e dalle intemperie a cui è sottoposto.

Sono 250 mila gli euro che verranno stanziati per il recupero in zona verde e parcheggio dell’area dell’ex Maialina. L’avvio dei lavori è in programma dal terzo trimestre del 2018 per concludersi approssimativamente entro la primavera del 2019.

Gli impegni di spesa destinati alle scuole (250 mila euro per elementari e medie e 200 mila per materne) sono indicati nel piano triennale come “stima dei costi” e tengono conto delle annualità precedenti in cui l’amministrazione è dovuta intervenire per migliorare l’impiantistica, ma anche per togliere coperture in amianto e svolgere studi di vulnerabilità sismica.

Impegni anche per migliorare la viabilità stradale. Oltre alla manutenzione straordinaria (150 mila euro) sono previsti interventi per la Strada Terontola Bacialla (100 mila euro), Le Piagge (100 mila euro), e marciapiedi per la messa in sicurezza dei pedoni (160 mila euro).

Arrivano novità anche per la piccola frazione di Mercatale che tra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019 dovrebbe riuscire ad avere una sala polivalente. L’amministrazione ha previsto un piano di spesa pari a 200 mila euro.