Arezzo, 14 novembre 2017 - Acquisti a prezzi vantaggiosi per tutto il giorno. E’ l’iniziativa messa in campo, come tutti gli anni, da Confesercenti, che per il 24 novembre organizzerà l’evento “Black Friday”, con il via ufficiale alla corsa agli acquisti natalizi. Ad un mese di distanza dal Natale l’iniziativa intende infatti dare un’accelerata allo shopping. In Valdarno il “Black Friday” sarà a San Giovanni Valdarno, organizzato insieme al Centro Commerciale Naturale e i negozi aderenti all’evento faranno sconti durante il normale orario di acquisto, quindi fino alle 20. “Il commerciante durante il Black Friday – ha detto Valeria Alvisi vicedirettore di Confesercenti – ha la facoltà di offrire occasioni di acquisto per determinate tipologie di merce che deciderà di scontare eccezionalmente per un giorno”. E’ un format – ha aggiunto – che da tempo sta conquistando le abitudini dei consumatori. Con l’evento intendiamo quindi dare ai consumatori un’ulteriore occasione di acquisto. E per i commercianti sarà l’occasione di fidelizzare la clientela”.

A San Giovanni le vetrine del centro sono quindi pronte. L’obiettivo, come ha confermato il responsabile di zona di Confesercenti Stefano Micheli è anche quello di dare un decisivo sprint alla corsa agli acquisti natalizi. La tradizione del Black Friday - ha detto Stefano Micheli responsabile Confesercenti Valdarno - arriva direttamente dall’America E’ un appuntamento molto atteso dalla popolazione che non disdegna il risparmio, ma anche dai commercianti che possono così farsi un'idea di come andranno i prossimi mesi. Dal punto di vista economico, infatti, si tratta di un indicatore importante che inizia a sondare l'andamento del commercio nel periodo invernale e la possibilità di spesa dei cittadini”.

E' insomma un'occasione di rendere protagoniste le attività di abbigliamento, calzature, pelletterie ed accessori uomo- donna che caratterizzano la rete commerciale di San Giovanni Valdarno con la loro qualità e varietà. Gli operatori del commercio si augurano che la ripresa di cui si parla da tempo inizi a farsi sentire anche sui consumi. Difficile quantificare il budget natalizio di ogni singola famiglia. A livello nazionale, ogni famiglia italiana può spendere, in media, per i regali circa 300 euro. Vedremo se quest’anno ci sarà un incremento, ma le speranze non mancano.