Arezzo, 16 giugno 2017 - Il Passioni Festival più ricco di sempre. Cinque giorni di appuntamenti, quattordici  eventi dal 26 al 30 giugno. La location è unica, quella ormai consolidata per l'edizione estiva della kermesse: gli spazi del cinema Eden di via Guadagnoli 2. I nomi dell'estate 2017: Gigi Proietti, Simone Cristicchi, Flavio Insinna, Edoardo Leo, Claudio Lippi, i redattori della rivista satirica Lercio. E poi: Maccio Capatonda, l'ex ct della Nazionale Arrigo Sacchi, le firme de L'Espresso Lirio Abbate ed Emiliano Fittipaldi, gli scrittori Michele Dalai, Tommaso Avati, il critico musicale Maurizio Pratelli. Tutti gli incontri saranno ad ingresso libero, con l'eccezione di una degustazione guidata di vini su prenotazione. Nella quinta edizione estiva della rassegna, sotto la direzione artistica di Andrea Scanzi particolarmente felice di portare nella sua città natale tanti amici così preziosi e famosi, la varietà della proposta si arricchisce ancora e abbraccia gli ambiti della letteratura, del cinema, dello spettacolo e della musica, ma anche del teatro, dello sport, della satira web, della televisione, dell'arte, del giornalismo d'inchiesta, della cultura del vino. Ed ecco il menù proposto insieme ai coordinatori della rassegna, l'ideatore Marco Meacci e il giornalista Mattia Cialini.

Si comincia lunedì 26 giugno alle 18 con la presentazione del volume “Lussuria: peccati, scandali e tradimenti di una Chiesa fatta di uomini”; ci sarà l'autore, il giornalista de L'Espresso Emiliano Fittipaldi. Alle 19,30 spazio alla satira con “Lercio. Lo sporco che fa notizia”. Presenti i redattori del giornale satirico online Patrizio Smiraglia e Federico Graziani che presentano l'esilarante raccolta del collettivo Lercio.it. Evento clou alle 21, l'Arena Eden ospita il grande conduttore tv Claudio Lippi, per una serata all'insegna dello humor.

Si prosegue martedì 27 giugno alle 18,30 con l'incontro “Calcio totale. La rivoluzione di Arrigo”, l'allenatore del grande Milan ed ex Ct della Nazionale Arrigo Sacchi racconterà molto di sé e del suo calcio che ha segnato un'epoca. Protagonista alle  21 è l'attore Francesco Montanari, reso celebre dalla fiction tv “Romanzo Criminale” in cui ha interpretato il ruolo del Libanese. "Romanzi Criminali, passioni civili" è il tema dell'incontro. Chiusura di serata alle 22, con i fuochi d'artificio: arriva un gigante del teatro e dello spettacolo come Gigi Proietti, protagonista dell'evento “A me gli occhi, please”, un titolo che riecheggia uno degli spettacoli che più hanno inciso nella storia del teatro italiano. Proietti si racconterà sul palco dell'area Eden a Scanzi, che condurrà tutti gli incontri di questa edizione. Mercoledì 28 giugno si riparte alle 18,30, Michele Dalai presenta la sua ultima opera “La lentezza della luce”. E alle 21 sale sul palco il cantautore Simone Cristicchi che interpreta “Il Cristo dell'Amiata. Mistero, coincidenze e simboli di David Lazzaretti" ispirato alla straordinaria e poco conosciuta vita di David Lazzaretti. Quarto giorno di eventi giovedì 29 giugno: alle 18 viene presentato assieme “La lista. Il ricatto alla Repubblica”, inchiesta di Lirio Abbate; presente l'autore. Alle 19 arriva il popolare attore Edoardo Leo, il “boss” del film cult generazionale “Smetto quando voglio”. Il tema dell'incontro è “Il rinascimento della nuova commedia all’italiana”. E il cinema è grande protagonista anche alle 21,30 quando sullo schermo dell'Arena Eden viene proiettato “Omicidio all'italiana”, ultimo film di Maccio Capatonda. Il regista e attore comico incontra il pubblico al termine della proiezione. Giornata di chiusura col botto venerdì 30 giugno. Si comincia alle 18 con “Ogni città ha le sue nuvole”, incontro con lo sceneggiatore teatrale e cinematografico Tommaso Avati che racconta il suo primo romanzo. Si prosegue alle 19,30 con l'incontro degustazione “Vini e vinili” con il critico musicale Maurizio Pratelli (per info e prenotazioni: passionifestival@gmail.com). E alle 21 l'Arena Eden con “Questa sera show” ospita il celebre attore e conduttore tv Flavio Insinna.