Arezzo, 21 maggio 2016 - Una nuova app italiana per telefonare gratis, e senza limiti di tempo, usando il traffico dati: e tutto ilsistema stavolta parte da Arezzo.

Cheel è stata sviluppata da un team di ingegneri aretini costituito da , Andrea Falsini, Simone Sestini, Nico Daveri e Giuliano Piergentili. Promette «chiamate eccellenti da un punto di vista dell'audio, anche in mobilità», grazie alla capacità del software di eliminare «fruscii e disturbi vari, tipici dei vecchi operatori che utilizzavano i dati».

Nel mirino dei progettisti di Cheel c'è il diffusissimo Skype, rispetto al quale la nuova app promette di essere più adatta all'uso in mobilità, anziché sul pc desktop, e la fine dell'era del roaming a pagamento in Europa il 15 giugno 2017.

«Le compagnie telefoniche - sostiene l'azienda - potrebbero alzare le tariffe, visto che non riceveranno più soldi grazie al roaming. Quindi, per chi deve fare chiamate internazionali, tra paesi dell'Unione Europea, potrebbero configurarsi costi sostanziosi». Evitabili, conclude Cheel, usando il traffico dati.