Arezzo, 13 gennaio 2018 - Studio e formazione permanente: Koinè tiene a valorizzare questi elementi nel suo dna di cooperativa sociale. Da otto anni premia i figli dei soci che ottengono i risultati migliori alle superiori e all'università. Da quest'anno premia anche le socie che continuano gli studi universitari o frequentano master. La cerimonia di consegna delle borse di studio si è tenuta nella sede di Arezzo e vi ha partecipato anche Marco Paolicchi, responsabile Legacoopsociali Toscana.

"La cooperativa - ha detto la Presidente di Koinè, Grazia Faltoni - non è soltanto un lavoro ma anche la condivisione di valori. Lo studio è essenziale, così come la formazione permanente. Lo è in senso assoluto ma anche in relazione ai dati sull'istruzione nel nostro paese. Secondo i dati Ocse, l'Italia ha solo il 18% di laureati e non brilla certamente nelle classifiche internazionali. Questo determina la necessità di un maggior impegno da parte di tutti. Noi stiamo facendo la nostra parte. Non sono poche le famiglie che hanno sia il padre che la madre in Koinè: vedere crescere i loro figli e la passione che questi ragazzi hanno per lo studio, è per noi un motivo di grande orgoglio".

Marco Paolicchi, responsabile Legacoopsociali Toscana ha sottolineato che "esperienze come questa di Koinè rafforzano e danno nuova energia alla cooperazione sociale. Soprattutto in una fase particolarmente complessa con scelte normative che rischiano di creare difficoltà alla cooperazione sociale. Abbiamo, ad esempio, letto con preoccupazione il nuovo bando Estar sui servizi domiciliari e non ci sembra che si vada nella direzione giusta".

Ecco l'elenco degli studenti che hanno ricevuto le borse di studio. Per le scuole superiori: Laura Ceccarelli, liceo scientifico; Asia carboni, liceo classico, Barbara Bosi, istituto tecnico. Per l'università: Alessandro Ferri, laurea e adesso impegnato in un dottorato; Daniele Vanni, lettere e filosofia; Christian Giannetti, laurea magistrale in chimica; Arianna Livi, laureata in scienze infermieristiche e già entrata nel mondo del lavoro. Tre le socie che hanno ottenuto la borsa di studio: Alessandra Landucci, laurea in scienze del servizio sociale; Andrei Pau Lacramioara, master alla Sapienza di Roma in coordinamento delle professioni sanitarie; Sara Brogi, associata della Società italiana di psicoterapia psicoanalitica. Le borse di studio sono state consegnate dalla Presidente Grazia Faltoni, dal Direttore Paolo Peruzzi e dalle vice Presidenti Romanita Scaramucci e Elena Gatteschi che ha coordinato l'evento nella sede di Koinè.