Arezzo, 28 dicembre 2017 - Un mese tutto dedicato al canto per dar vita ad un coro di voce bianche composto dai bambini della città di Arezzo. L'iniziativa è firmata dalla scuola Proxima Music che si è affidata all'esperienza di un maestro di fama nazionale come Matteo Trimigno per riunire tanti giovani aspiranti cantanti e per coinvolgerli nell'innovativo percorso di CoralBimbi. L'ambizione finale è di trovare almeno dieci bambini in grado di formare il primo embrione di un nuovo coro cittadino e, per raggiungere questo obiettivo, è stato strutturato un ciclo iniziale di tre lezioni completamente gratuite che prenderanno il via mercoledì 10 gennaio, alle 17.00, nei locali del Liceo Scientifico "Redi", e che si svilupperanno per tutto il mese di gennaio. Questi appuntamenti, rivolti a chi ha tra i sei e gli undici anni, permetteranno di individuare i primi piccoli cantanti, di sviluppare le loro potenzialità vocali e di iniziare a farli confrontare in un percorso artistico divertente e gratificante come quello del coro. «Cantare insieme è fare musica con gioia - spiega il maestro Trimigno. - CoralBimbi è un progetto che vuole riunire quei bambini che amano il canto per educarli alla musica corale attraverso il gioco, l'incontro con gli altri e la valorizzazione del loro talento in un contesto più ampio».

Nel progetto CoralBimbi di Proxima Music, Trimigno porrà al servizio dei bambini aretini le competenze maturate in decine di anni al fianco dei maggiori interpreti della musica italiana e internazionale. Il maestro ha suonato con Lucio Dalla, ha collaborato con personalità quali Stefano Bollani e Fabrizio Bosso, e ha diretto l'orchestra "I Suoni del Sud" in trasmissioni Rai e Mediaset accompagnando cantanti come Fiorella Mannoia, Gipsy King, Marco Masini e Alex Britti. Nel percorso di CoralBimbi insegnerà in maniera giocosa e divertente le dinamiche del suono e del ritmo, la lettura e il canto di un testo, la coordinazione e l'ascolto del compagno, lavorando anche sulle emozioni e sulle capacità di attenzione, concentrazione e memoria. L'obiettivo finale è di costituire un vero e proprio coro che possa rappresentare Proxima Music e Arezzo in concorsi ed iniziative in tutta Italia. Il ciclo di incontri gratuiti verrà attivato solo al raggiungimento dei dieci bambini; per ulteriori informazioni e per iscrizioni è possibile chiamare il 331/199.78.65 o scrivere a info@proximamusic.it. «Il canto corale rappresenta un'esperienza divertente per imparare ad ascoltare sé stessi e gli altri - commenta Alessandro Bertolino, direttore generale di Proxima Music. - Crediamo fortemente nella validità del percorso di CoralBimbi e, per questo motivo, abbiamo deciso di dedicare a questo progetto tutti i primi sforzi del 2018».