Arezzo, 20 marzo 2017 - La rassegna Comic Art giunge al quarto e ultimo appuntamento, con un omaggio al grande attore e commediografo napoletano Eduardo Scarpetta. Il festival, ospitato dal teatro Virginian in via de Redi, è nato con l'ambizione di far vivere per la prima volta ad Arezzo le atmosfere e gli equivoci tipici della commedia partenopea, con un calendario di serate che finora ha sempre registrato il tutto-esaurito. La conclusione di questo fortunato percorso artistico proporrà domenica 26 marzo, alle 21.00, la messa in scena de "Il medico dei pazzi", una commedia scritta nel 1908 da Scarpetta e reinterpretata in chiave moderna dalla regia di Angelo Perotta della compagnia Comic Art. Il testo, diventato noto a livello nazionale nel 1954 per l'omonimo film di Totò, si sviluppa attraverso una serie di divertenti equivoci e giochi di parole che accompagnano gli spettatori attraverso una farsa costruita tra tanti personaggi e situazioni della quotidianità. La storia ricostruita dal giovane autore e attore Perotta racconta di un uomo ricco e benestante, don Felice Sciosciammocca, che per anni ha mantenuto gli studi da dottore al nipote Ciccillo ignorando che quest'ultimo, anziché costruirsi un futuro, in realtà dilapidava ogni ricchezza al gioco. Quando lo zio decide di andare a trovarlo, Ciccillo lo porta nella pensione dove risiede e gli fa credere che si tratta della clinica per pazzi che gli è stata affidata. Un'incalzante susseguirsi di brillanti battute e di gag comiche costruite tra le varie storie di tutti gli altri ospiti della pensione accompagnerà verso un imprevedibile finale che lascerà negli spettatori il dubbio che si tratti di finzione o di realtà.

I due protagonisti de "Il medico dei pazzi" sono gli attori professionisti Perotta e Melania Pellino della Comic Art che, dopo essersi formati artisticamente in scuole e laboratori tenuti da grandi maestri, da anni lavorano con l'obiettivo di promuovere e di diffondere la cultura teatrale partenopea. Lo spettacolo, realizzato con l'organizzazione generale di Elisa Del Prete e con la direzione di scena di Simon Pietro Palazzo, potrà poi contare su un numeroso cast composto anche da aretini: Gaspare Caratulli, Rosaria Carratù, Mario Coppeta, Claudia Coraggio, Mariagrazia Fragnito, Valentina Marconi, Gennaro Minopoli, Eliodoro Miranda e Patrizia Rapini. «"Il medico dei pazzi" - commenta Pellino, - è una commedia degli equivoci sviluppata in due atti che vuole ricordare l'opera del più importante attore e autore napoletano tra la fine dell'ottocento e i primi del novecento, Eduardo Scarpetta. Con questo spettacolo si chiude la rassegna Comic Art, dunque è doveroso un ringraziamento al numeroso e caloroso pubblico che si è dimostrato sensibile e partecipe verso la nostra scommessa di portare al teatro Virginian di Arezzo le più tipiche atmosfere della commedia partenopea».

Per prevendite e info su "Il medico dei pazzi" è possibile contattare i numeri 333/17.58.525 e 320/70.20.605