Arezzo, 22 dicembre 2017 - Martedì 26 dicembre  in collaborazione con la II edizione del Festival dei Diritti PASTOR RON GOSPEL SHOW a Marciano della Chiana alla Torre di Marciano alle ore 21,15 . Il Toscana Gospel Festival torna a Marciano nell’antica Torre. Grazie alla collaborazione con la seconda edizione del Festival dei Diritti nel salone della famosa Torre di Marciano martedì 26 dicembre alle 21,15 tornerà in scena il PASTOR RON GOSPEL SHOW.
Lo spettacolo vede come protagonista l'esilarante Pastor Ronald Hubbard di Cleveland (Ohio), una delle figure più carismatiche nel panorama gospel internazionale. Accanto al Pastore sul palco sei artisti (cantanti e band), voci potenti e vellutate in pieno stile black. 
Due ore di musica in cui si inseriscono elementi di umorismo che trascinano lo spettatore in un vortice di sano divertimento. PastorRon è conosciuto come “Triple Man”, perché è in grado di cantare, ballare e recitare, ma anche perché è ispirato dalla più forte “Trinità”. 
Ha iniziato come pastore giovanile nel 1990, è stato pastore esecutivo, pastore fondatore e ora pastore di 4 Real Church a Cleveland. 
Ron è un leader visionario, pioniere delle vie creative di comunicazione e sensibilizzazione. La sua predicazione, il suo canto, il suo insegnamento e presentazione sono caratterizzati da un accattivante e appassionato equilibrio tra pertinenza e riverenza. Ha avuto il privilegio di servire in più di 100 congregazioni negli Stati Uniti e a livello internazionale in paesi come il Sud Africa, i Caraibi, il Giappone, l'Italia, la Germania, il Canada e l'Austria.
Ron è convinto che si possa divulgare la Parola di Gesù Cristo, indifferentemente attraverso produzioni discografiche, palcoscenico o sermone. La sua personalità è straripante, il suo umorismo è esplosivo e contagioso. I suoi studi presso la Interlochen Music Academy e il Cleveland Institute of Music si riflettono nella sua persistenza nell'eccellenza, sia come solista che in gruppo.
Il Toscana Gospel Festival è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con Associazione Toscana Gospel. Con il sostegno di Regione Toscana e Consolato Generale degli Stati Uniti d’America – Firenze. Con il contributo di Unicoop Firenze, Caffè River, Ubi Banca.
Ingresso libero