Arezzo, 13 febbraio 2018 - A San Giovanni tutto è pronto per l’edizione 2018 del Palio dello Stufato, evento che si rifà al piatto tipico della tradizione cittadina, lo stufato alla sangiovannese. La novità più importante di quest’anno è legata al coinvolgimento dei quartieri. Per la prima volta, infatti, i quartieri di San Giovanni si sfideranno a colpi di stufato grazie alla collaborazione degli studenti dell’Istituto “Vasari” di Figline e Incisa Valdarno. Gli stufatari, uno per ciascun quartiere, saranno affiancati ciascuno da uno studente dell’istituto alberghiero valdarnese nella preparazione del piatto tipico, per poi essere esaminati dalle giurie della manifestazione nella giornata di domenica ai Saloni della Basilica di SS. Maria delle Grazie. Sette i quartieri in gara: il Bani, Calambrone, Centro Storico, Fornaci, Gruccia, Oltrarno e Ponte alle Forche/Porcellino.

Oltre ai sette piatti in gara sarà votato anche il migliore abbinamento tra lo stufato alla sangiovannese e una selezione di vini dall’Associazione Italiana Sommelier – delegazione di Arezzo. Due le giurie che decreteranno il vincitore: quella tecnica, formata da chef, giornalisti, blogger, dal sindaco, dal prresidente della Pro Loco e presieduta, come da tradizione, dal giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli e quella popolare, formata dai cittadini che parteciperanno alla manifestazione. Oltre alla degustazione degli stufati e dei vini in gara, sarà servito un pasto completo a base di primo, gran piatto degustazione, dolce e vinsanto. L’appuntamento culinario è per domenica 18 febbraio alle ore 12,30 presso i Saloni della Basilica di SS. Maria delle Grazie, in Piazza Masaccio.

Altra novità di quest’anno è l’iniziativa “San Giovanni e i suoi tesori”, un racconto della città natale di Masaccio e delle sue ricchezze curata dagli studenti dell’ISIS Valdarno sezione turismo che si terrà dalle ore 11.00 alle ore 12.30 con ingresso libero in Palazzo d’Arnolfo, Piazza Cavour. Per le vie del centro, dalle ore 10.00, ci saranno stand gastronomici dove degustare lo Stufato alla Sangiovannese con “La via delle spezie”, dalle 9.00 alle 19.00 il mercatino dell’antiquariato e dell’arte del creare, mentre nel pomeriggio i negozi saranno aperti per lo shopping. Insomma, a San Giovanni tutto è pronto per una domenica nel segno della tradizione.