Cortona, 5 dicembre 2017 - Amministrazione, associazioni culturali, commercianti e sponsor privati che hanno deciso di unire le forze e organizzare a Cortona per un lungo mese un’offerta variegata e interessante di iniziative natalizie. Si inizia nel lungo ponte dell’Immacolata per proseguire fino al 7 gennaio.

Una rassegna che porta la firma, in prima battuta dell’associazione culturale Lux guidata da Angela Bucaletti, Federica Billi, Kiki Gavidia e Andrea Bartolozzi che ha deciso di raccogliere la sfida del comune di Cortona partecipando ad un bando culturale dedicato proprio alle festività natalizie. A loro si è unita la Confcommercio, Art Adoption, insieme a partner privati come Banca Popolare di Cortona, Estra, Cortona Sviluppo srl e il contributo delle attività commerciali cortonesi. Un progetto che ha avuto l’appoggio fattivo di tante associazioni del territorio culturali e sociali come per esempio il Foto Club Etruria che per tutta la durata della manifestazione proporrà a palazzo Ferretti la mostra “Sguardi d’Autore”. Spazio anche allo sport in un weekend dedicato (il 16-17) con le realtà sportive cortonesi.

Musica, arte, iniziative per bambini, mercatini con artigianato di qualità. Il pacchetto Natale conta almeno una 50ina di iniziative che terranno banco in particolare nei weekend (il programma completo è disponibile anche on line sul sito natale-cortona.it). Tra quelle ormai “storiche” non mancherà il capodanno a ritmo di musica in piazza, così come la colazione al Maec (che nel 2018 segna il traguardo dei 10 anni), o le serate firmate dal Toscana Gospel Festival. Tra le novità, che merita un’attenzione nel lungo periodo, è in programma il 6 gennaio con la prima edizione del festival di artisti di strada CortoBuskers.

“Questo Natale è una scommessa vinta – ha commentato il sindaco di Cortona Francesca Basanieri – che finalmente regala alla città, sotto una regia intelligente e coordinata, un cartellone di qualità che ci distingue anche dalle altre realtà vicine. Quando si lavora in squadra non può che venire fuori qualcosa di bello”.

La città si è già vestita a festa. Ieri sono state montate le luci che addobberanno in maniera omogenea tutto il centro storico della città. Alle tradizionali luminarie si affiancano anche proiezioni speciali sui palazzi storici. Attesissima è quella che vedrà protagonista il 9 dicembre alle 17,30 il "Visual Poetry" Alfredo Rapetti Mogol, figlio del celebre autore musicale, progetto reso possibile grazie alla collaborazione con Art Adoption. Sempre con Art Adoption spazio anche alla grande arte contemporanea con l’esposizione da venerdì 8 dicembre nel centro convegni Sant’Agostino della imponente opera dell'autore Jannis Markopoulos proveniente dall'ultima Biennale di Venezia.

Si comincia venerdì mattina alle ore 10 con l’apertura dei mercatini allestiti nelle piazze Signorelli e Garibaldi (che saranno aperti fino a mezzanotte). Alle ore 15 con l’apertura della casa di Babbo Natale all’interno delle storiche sale a piano terra di Palazzo Casali. Alle ore 18 l’attesa accensione, come vuole la tradizione, dello scenografico albero allestito in piazza del comune allietato dalla musica con "Open Orchestra" diretta da maestro Carmelo Giallombardo, i cori “Santa Maria delle Grazie”, “Sacro Coro” e “Coro del progetto Cuvèe”.