Ultime notizie
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
ALLE URNE

Domenica di primarie in Toscana
Renzi supera il 40% al primo colpo

A Prato gli affluenti alle urne sono stati 11.781, la maggioranza dei quali, 6.487, ha espresso il voto per il candidato del Pd Massimo Carlesi. In provincia Andrea Barducci vince con il 59,85% dei voti contro Marzia Monciatti (La Sinistra), e Tommaso Ciuffoletti (Ps)

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Firenze, il comitato di Matteo Renzi (Foto Pressphoto) Firenze, 16 febbraio 2009 - "Oggi non è una vittoria di parte ma di partito, non ha vinto Matteo Renzi, ma il Pd". Ma alla fine piange. E piange le lacrime del vincitore. Una vittoria inaspettata, fino a questo punto. Matteo Renzi va oltre il pronostico, è lui il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra.

 

Ha vinto al primo turno con 15.104 voti, il 40,52% del totale (37.271). Non ci sarà ballottaggio. Renzi, nella sede del suo comitato Noilink, fa un bagno di gioia, di folla e di champagne. A conteggi ultimati, con la matematica dalla sua parte, si chiude nella stanza con la moglie. Dieci minuti di decompressione. Si sfila il golf viola, la rimonta della Fiorentina a Genova è stata di buon auspicio.

 

"Prima di tutto - dice Renzi - voglio ringraziare Daniela Lastri e Lapo Pistelli che mi hanno telefonato per congratularsi. Voglio dire a tutti loro che hanno fatto una battaglia vera, bella e leale". Piovono i fischi, ma lui ribadisce 'leale'. E’ un delirio, intorno a lui.

 

Nelle stanze di via Martelli, di fronte alla finestra della sede del Pd, arrivano i messaggi di Walter Veltroni, di Vannino Chiti, poi di persona arrivano anche il leader regionale del partito Andrea Manciulli e il coordinatore fiorentino, Giacomo Billi. "E’ un dato importante che fa bene a questo partito e rafforza la possibilità di affrontare bene la campagna elettorale che abbiamo di fronte", dice Manciulli. Che si stringe nelle spalle quando qualcuno dei presenti dice che ci sarà un ricorso alla magistratura per 'i buchi neri' riscontrati nei rendiconti delle spese per la campagna elettorale. "Non ne so nulla", chiude rapidamente il discorso Manciulli.

 

Mentre lo champagne continua a zampillare dalle bottiglie. le luci si accendono e si spengono come strobo in discoteca. "Da domattina - dice Renzi alle una e mezzo della notte - lavoreremo tutti insieme alla battaglia vera, quella del 7 giugno". "Non ha vinto Matteo Renzi ma il partito - ribadisce -, ha vinto l’idea di partecipazione, ha vinto la possibilità di mettersi in gioco".

 

E giù di nuovo fischi e applausi e lacrime della sua squadra. Giovani, giovanissimi e anche meno giovani. Il popolo di Renzi riunito nella notte, sempre più numeroso ed entusiasta, non ha età. Ci sono anche molti cioniani fra i presenti alla festa improvvisata, ventagli di sfoglia e molta acqua minerale. Fa caldo e il pavimento balla, colpa dei duemila passaggi di autobus al giorno. Si sa, c’è anche il timore che il solaio possa crollare. Poco gliene cale.

 

Tutti saltano che non si posson tener fermi. "Un risultato clamoroso - dice Massimo Mattei, alla guida del comitato elettorale di Renzi -, un risultato che va oltre ogni aspettativa e dimostra la voglia di nuovo, chiaramente espressa dai cittadini elettori del centrosinistra". "Abbiamo vinto per un centinaio di voti - riprende la parola Renzi -, questo dimostra che l’impegno di ciascuno di voi è importante e fondamentale. Lo è oggi e lo sarà nei prossimi giorni e nei prossimi cinque anni".

 

Nuovo applauso. Scroscio di applausi. Si spengono le luci, par che la Fiorentina abbia vinto il campionato. Parte una ola, il trenino. E chi li ferma più? Riprova a parlare, Renzi, ma ogni parola è un sussulto, sono grida e brividi. Il concerto è appena cominciato. "Prendiamo atto della vittoria vittoria netta - dice Giacomo Billi -. Il Pd ha il suo candidato ed è un candidato forte, legittimato da un grande numero di cittadini". Momenti di gloria per il giovane Renzi, 33 anni, il più giovane candidato a sindaco di Firenze.

Ilaria Ulivelli










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro